Utente
Buon giorno,

vi chiedo un parere circa la situazione che sto vivendo da alcune settimane.
Verso la fine di Agosto ho avuto un laringospasmo notturno che mi allarmato moltissimo.
L'impossibilità di respirare mi ha causato un attacco di panico e il ritorno ad un quadro di depressione di cui soffro da anni e che sto curando sotto controllo psichiatrico e psicologico con Xanax 3 mg RP e Efexor 75.
Il tutto nasce da un prolungato periodo di tosse che mi ha portato, su indicazione del medico di base, all'assunzione di antibiotici che hanno solo lenito il problema.
Così mi sono sottoposto a vivista specialistica da un otorino che mi ha dignosticato dopo un esame endoscopico una laringite da MRGE.
La cura datami consite in fermenti lattici per un mese e prodotti omeopatici per 15 giorni.
Sono a metà del percorso.
Ma sabato notte ho avuto un altro episodio di laringospasmo e mi sono allarmato ancora di più.
Il mio medico di base mi ha consigliato di aggiungere il Lucen 40 1 volta al giorno, cosa che faccio.
Ma quanto ci può volere prima di avere dei risultati significativi? per ora l'unica cosa migliorata è la tosse cronica e il senso di "nodo in gola".
Aggiungo che sono ipocondriaco e affetto da ansia e crisi di panico, come sopra indicato.

Grazie
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Concordo sulla possibile causa del sintomo sofferto, ovvero sul reflusso. Il Medico di famiglia ha inquadrato la cura giusta e, pertanto, la seguirei scrupolosamente almeno per un paio di mesi, eliminando i farmaci omeopatici. Aggiungerei solamente un farmaco a base di magaldrato, in gel o compresse masticabili, dopo i pasti, sempre per un paio di mesi. Purtroppo, gli effetti della cura non si vedono prima di un mese dall'inizio della stessa.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie infine per il riscontro Dr. Brunori.

Approfitto della sua gentilezza per chiederle anche questo.
Purtroppo ho avuto un altro episodio di laringospasmo con tutte le conseguenze del caso. Il medico di base mi ha consigliato di assumere del BENTELAN. Lei ritiene sia opportuno?

Quando dice che gli effetti della cura non si vedono prima di un mese, intende dire che potrei avere nuovi episodi?

Come posso limitarli e gestirli al meglio?

Grazie infinite.

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, il cortisone deve essere utilizzato nel momento della fase critica. Continui con la cura per il reflusso e, vedrà, il tutto si risolverà per il meglio.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille per il cortese riscontro, mi auguro di stare presto meglio.

[#5] dopo  
Utente
Buon giorno Dr.

mi scusi se la disturb nuovamente, ma voelvo chiederle un parere sull'evoluzione del mio problema.

Dopo una settimana di "pace" stanotte nuovo laringospasmo, più lieve e gestito meglio viste le esperienze passate.
Il medico di base sentito lunedì mi ha indicato di proseguire la terapia con Lucen 40 per un altro mese e scalare Bentelan a 1 cp al giorno per 5 gg.

Mi ha detto che il referto del college otorino è stao chiaro e che non vi sono alter patologie ipotizzabili.
Ha solo detto che a tendere potrei fre una gastroscopia per verificare il "cardias", ma non ora e senza fretta alcuna.

Non ho ancora iniziato la terapia associata a cui Lei faceva riferimento, conto di farlo da oggi.

Comunque mi può confermare che I tempi sono "lunghi" per la soluzione e che non mi devo allarmare?
Purtroppo la mia patologia psicologica mi sta mettendo alla prova e ho vovuto aumentare I dosaggi di Xanax per gestire l'ansia e il panico.

Grazie infinite e buona giornata.

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le posso confermare che i tempi di guarigione sono lunghi. Ha fatto bene ad aumentare il dosaggio dell'ansiolitico. Non vedo motivi di preoccupazione, vista che la diagnosi è confermata.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
Grazie infinite Dr.

Mi permetto di chiederle se secondo lei devo prendere il Bentelan e se si in che modalità?

Al momento il mio schema di farmaci prevede
A risveglio LUCEN 40, dopo 30 minuti XANAX 3 MG RP e EFEXOR.

Dopo pranzo RIOPAN

Dopo cena RIOPAN

Prima di dormire: RIOPAN

Il Bentelan quando andrebbe assunto?

Grazie ancor

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente a stomaco pieno, dopo colazione e pranzo.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Ancora grazie Dr. Brunori.

Il Bentelan ora lo assumo in dose unica da 1 mg. (dopo pranzo a questo punto)
Per quanto tempo pensa debba proseguire?

PS: ieri ho iniziato con il Riopan e stanotte non ho avuto crisi.

Buona giornata

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
1 mg al giorno è sottodosato. Comunque, la terapia deve avere una durata di dieci giorni. Il suo Medico di famiglia sicuramente saprà farle una giusta prescrizione.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
Grazie innanzitutto Dr. Brunori per la sua gentile risposta.

Mi permetto di chiederle un parere. A distanza di quasi un mese dall'inizio della terapia, la tosse è scomparsa e I laringospasmi dopo l'inizio dell'assunzione dell'antiacido da Lei consigliatomi non si presentano più.

Permane un senso di fastidio in gola (tipo corpo estraneo) e una sensibilizzazione nella stessa che si accentua col passare delle ore. Ritiene sia il normale decorso della patologia infiammatoria?

Non accuso febbre, e le condizioni di salute generali sono buone (appetito, energie...)

Grazie
Cordiali saluti

[#12]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono contento che la sintomatologia sia quasi scomparsa. Direi, a questo punto, di ridurre a 20 mg il dosaggio dell'inibitore di pompa ed a una bustina l'antiacido. Il tutto da assumere ancora per un mese. Ne parli con il suo Medico curante.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#13] dopo  
Utente
Una volta ancora grazie Dr.!

Mi permetta solo di chiederLe se è "fisiologico" che un certo fastidio alla gola permanga. Tengo a precisare che non è dolore ne bruciore, nè, tantomeno, difficoltà a deglutire.
Può essere solo il sintomo dell'infiammazione non ancora del tutto scomparsa?

Grazie
Cordiali saluti.

[#14]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ovviamente, altrimenti non le avrei indicato di continuare con la cura con un dosaggio minore.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#15] dopo  
Utente
Grazie infinite Dr. Brunori,

Lei è stato gentilissimo e di grande aiuto.

Spero I fenomeni ancora presenti passino in fretta (fastidio in gola e senso di irritazione).

Le auguro una buona giornata.

PS: nel caso dovesse avvenire un riacutizzarsi la terapia immagino sia la stessa: antiacido e cortisone al bisogno?

Grazie ancora.

[#16]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente. Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#17] dopo  
Utente
Grazie infinite.

Cordiali saluti.

[#18] dopo  
Utente
Buon giorno Dr. Brunori,

mi scusi se mi permetto di approffittare della sua gentile disponibilità.

La ragguaglio sull'evoluzione delal patologia: laringospasmi scomparsi, tosse anche. Permane un leggero fastidio come già detto a livello di gola.
Da ieri ho bruciore alla gola però e dolore lieve alla deglutizione.
Temo sia dovuto a cause climatiche e a un "colpo d'aria".

Ritiene opportuno istaurare una terapia ad hoc?
Per ora nebulizzo la gola con Froben Spray.

Grazie per l'eventuale risposta.

Cordiali saluti

[#19]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non serve utilizzare altri farmaci se non l'inibitore di pompa e l'antiacido.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#20] dopo  
Utente
D'accordo.

Quindi ritiene che sia tutto riconducibile alla MRGE e che sia solo una manifestazione della patologia?

Perdoni, ma come avrà capito sono molto ansioso.

Proseguirò con la cura a base di PPI e Antiacido a questo punto.

Grazie ancora.

[#21]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, da lontano, in base a cio' che riferisce, mi sono fatto questa idea. Continui la cura come prescritta.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#22] dopo  
Utente
Ancora una volta grazie Dr. Brunori.

Laddove vi fossero particolari evoluzioni la informerò. Per ora proseguo secondo le sue indicazioni.

Le auguro una buona giornata.

[#23]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Mi farà sempre piacere ricevere sue notizie in merito. Una buona giornata anche a Lei
Dr. Raffaello Brunori

[#24] dopo  
Utente
Grazie infinite.

Cordialità

[#25] dopo  
Utente
Buon giorno Dr. Brunori,

mi scusi se la disturbo ancora.

Purtroppo questa notte ho avuto, dopo 15 giorni di "pace", un nuovo episodio di laringospasmo.
Inutile dirle che mi sono agitato e preoccupato molto.

Può, a suo parere, accadere che episodi sporadici accadano ancora in questa fase della patologia?

Nel frattempo il dolore alla gola è scomparso così come il bruciore.

La prego di perdonarmi se la disturb ma nei suoi consigli trovo molta fiducia e corrispondenza terapeutica.

Grazie.

[#26]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo c'è questo rischio di riacutizzazione ma, credo, con il proseguo della cura, che il tutto diverrà un brutto ricordo. Dobbiamo sempre tenere di conto una esofagogastroduodenoscopia e la ricerca dell'helicobacter pylori. Ovviamente, per fare questo esame, la terapia che sta facendo deve essere sospesa dieci giorni prima.
Buona giornata
Dr. Raffaello Brunori

[#27] dopo  
Utente
Grazie Dr.

Proseguirò la cura per un mese come avevamo detto e valuterò iil da farsi cammin facendo.

Ancora grazie.

[#28] dopo  
Utente
Buon giorno Dr. Brunori,

mi scusi se la disturb di nuovo.

L'aggiorno sulla situazione. Il dolore in gola è passato, così come la tosse e il senso di "bolo" in gola.
Ho avuto 4 giorni fa un episodio di laringospasmo notturno.
Ieri e stamattina, invece, parlando ho avuto un improvviso abbassamento della voce e solo bevendo mi è passato.
Avverto una sensibilizzazione in gola.
A detta del mio medico curante è normale e fa parte del decorso della malattia che evidentemente è ancora in corso.
Continuo con il Lucen e il Riopan e basta.

Secondo lei mi devo preoccupare? devo fare altro?

Grazie infinite.

[#29]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Concordo con il parere del Medico curante e, pertanto, non mi sembra necessario integrare la cura in atto.
Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#30] dopo  
Utente
Grazie infinite Dr.! Buona serata

[#31]  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
VICENZA (VI)
ROMA (RM)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, il suo caso mi incuriosisce:
-Laringospasmo
-nodo alla gola
-bruciore -dolore alla gola
-tosse
Dia un'occhiata agli articoli che le linko qui di seguono: forse vi troverà qualche elemento di somiglianza con il suo caso. L'ultimo articolo è scritto in chiave pediatrica, ma il razionale che esprime è valido anche nell'adulto.
Cordiali saluti ed auguri.

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1416-laringospasmo-e-laringite-ipoglottica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1934-il-nodo-alla-gola-il-bolo-isterico-e-sempre-isterico.html
http://www.studiober.com/pdf/Tosse_Medico_Pediatra.pdf

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#32] dopo  
Utente
Grazie Dr. del suo contributo.

[#33] dopo  
Utente
Buon giorno Dr. Brunori,

mi permetto di aggiornarla sulla situazione.

Stato generale buono, buon appetito e forza fisica, tosse scomparsa e forte riduzione del "bolo isterico", da 15 giorni non ho più episodi di laringospasmo notturno. Permane una sensazione di fastidio (non dolore) in gola specie nella fonazione. Non ho alcun dolore nel deglutire. Ho avuto solo due episodi di afonia con sensazione di crescente fastidio in gola, durante due conversazioni telefoniche passate nel giro di pochi secondi.
Ne ho parlato col mio medico curante che mi ha detto che può accadere e di continuare con la cura con Lucen e Riopan. Lei è d'accordo?

Pensavo, salvo complicazioni, che non mi auguro, di programmare una visita di controllo dopo Natale.

[#34]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono veramente contento per lei: Certo, deve continuare la cura prescritta sino alla prossima visita di controllo programmata, sperando che il tutto rimanga come una brutta esperienza da dimenticare.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#35] dopo  
Utente
Grazie infinite Dr., per la sua gentile risposta e disponibilità.

Quindi niente panico: può accadere che durante il dialogo abbia questi fastidii, è corretto?

Le auguro un buon pomeriggio.

[#36]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, ma sempre piu' raramente nel tempo. un buon pomeriggio anche per lei.
Dr. Raffaello Brunori

[#37] dopo  
Utente
Grazie ancora una volta Dr. Brunori.

Spero tutto proceda per il meglio.

La terrò informata.

Cordiali saluti.

[#38] dopo  
Utente
Buona sera Dr. Brunori,

mi permetto di aggiornarla.

Laringospasmo scomparso da 5 settimane.
Tosse comparsa.
Rimane leggero fastidio in gola e episodi sporadici di pizzicore alla gola.

Da qualche giorno avverto un dolore sordo nella zona sotto mandibolare dx al tatto.

Preciso che dormo con la bocca aperta e al mattino ho il cavo orale completamente asciutto.

Il mio medico di famiglia mi ha visitato e non riscontra alcun rigonfiamento ai linfonodi. ritiene sia collegabile alla mia patologia e mi ha detto di stare tranquillo e di fare visita di controllo dall'otorino a gennaio.

Lei è d'accordo?

Ne approfitto per augurarle Buone Feste.

[#39]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perfetto. Continuiamo solo con 20 mg al giorno di inibitore di pompa sino alla prossima visita di controllo.
Ricambio gli auguri con viva cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#40] dopo  
Utente
Buon giorno e buon anno Dr Brunori

La aggiorno sulla situazione :

Mi sono sottoposto a visita di controllo dall'otorino che tramite endoscopia ha riscontrato ancora la presenza di laringite da mrge anche se in forma diminuita rispetto a settembre. Piano cordiale libero e leggera ipertrofia ai turbinati.

Mi ha consigliato di proseguire con il Lucen.

Ho fatto anche controllo alle orecchie perché sento scricchiolare. A dire del medico si tratta di semplice catarro.
Ho anche evidenziato che sento un dolore sordo sottomandibolare ma sia il medico di base che l'otorino dicono dipenda da patologia in corso. I linfonodi risultano non ingrossati e non dolenti.

Per scrupolo ho fatto visita stomatologica che non ha evidenziato nulla di anomalo alla lingua e alle ghiandole salvari.

Ritiene anche lei possa essere tutto riconducibile alla mia patologia e alla mia cronica ipocondria?

Grazie ancora.

[#41] dopo  
Utente
Buon giorno Dr. Brunori,

non so se ha avuto occasione di leggere il mio precedente aggiornamento...
Sabato notte ho avuto un leggero laringospasmo, forse dovuto alla cena "abbondante" avuta...

Le sarei grato per un suo parere, anche relativamente a quanto indicatole nel messaggio che precede questo.

Grazie infinite.