Persistente dolore deglutizione dopo tonsillite

Buonasera sono una ragazza di 34 anni che da quando ne aveva 3 ha vissuto in pratica ogni due o 3 settimane con tonsilliti croniche con placche per un totale di una media di 20-22 episodi l anno di tonsilliti fino all età di 16 anni. Ho fatto nel corso degli anni vari controlli e raramente risultata positiva al beta emolitico (un paio di volte)
Successivamente ho passato anni senza ammalarmi e ultimamente ogni due anni prendo dei mal di gola ma raramente con febbre.
Dal mese scorso che ho avuto una tonsillite con placche e febbre oltre 38 curata con augmentin avverto dolore alla faringe che si sposta e varia verso l'orecchio e difficoltà a deglutire che va e viene con gonfiore di un lato della faringe. Inoltre avverto qualche dolore vago al ginocchio (potrebbe essere una recidiva reumatica?) Volevo sapere a cosa puo ascriversi questo sintomo di mal di gola che non passa e dolore al ginocchio non avendo febbre. E in secondo luogo mi interesserebbe sapere se fisicamente a suo parere l aver sofferto cosi frequentemente di febbri oltre 38 e tonsilliti per tanti anni può generare qualche problema fisico o qualche patologia( mi hanno sempre curato con antibiotici ma solo se necessario). La ringrazio per l'attenzione se può gentilmente rispondermi.
[#1]
Dr.ssa Alba Milia Otorinolaringoiatra, Medico termale 497 36
gentile utente, non ha mai preso in considerazione la tonsillectomia? Mi sembra strano che nessuno gliela abbia mai proposta. Comunque, per la valutazione di possibile complicanza reumatica deve eseguire esami ematochimici che può prescrivere il curante. Per rispondere alla sua domanda in merito al dolore faringotonsillare ricorrente sarebbe necessaria una valutazione diretta del quadro clinico orofaringeo.
Cordialità

Dr.ssa alba milia
Specialista in Otorinolaringoiatria
Centro Medico Stand-up (PV)
Centro Medico Camedi (Mi)

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto. In effetti i medici che negli anni mi hanno curato si sono sempre opposti alla tonsillectomia sostenendo che erano cosiddette febbri di crescita. A suo parere esistono febbri di questo tipo? Io quasi sempre avevo placche
Grazie
[#3]
Dr.ssa Alba Milia Otorinolaringoiatra, Medico termale 497 36
a mio parere no. Le consiglio comunque di eseguire una valutazione almeno presso il curante in merito ai suoi dubbi su artrite reumatica.
Cordialità

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test