Utente
Salve,
scrivo per chiedere un consulto riguardo un fatto avvenuto ieri sera.
Ho mangiato un granellino di nocciola, molto piccolo, tanto che non ricordo nemmeno di averlo masticato.
Alla deglutizione non ho tossito (o almeno non mi ricordo di averlo fatto) poi dopo poco tempo ho iniziato ad avvertire come una specie di "corpo estraneo" in gola, come se fosse possibile espellerlo con qualche colpo di tosse. Così ho pensato che mi fosse andato di traverso e ho provato a tossire volontariamente in modo brusco per almeno 4 o 5 volte (non di fila) ma non è uscito nulla.
In seguito a questi colpi di tosse però è come se avessi avvertito questo piccolo granellino "in fondo alla gola", una sensazione strana.
Fatto sta che lungo la serata questa sensazione è un po diminuita.. premetto di essere molto ansioso e ipocondriaco quindi può essere che anche l'ansia abbia giocato ruolo importante.
Stanotte ho dormito e non ho avvertito problemi respiratori nè tosse, a dir la verità non ho praticamente mai avuto tosse "involontaria" nè nella serata di ieri nè stamattina, per il momento.
Permane però una leggerissima sensazione di "corpo estraneo" sulla parte destra della gola, circa all'altezza del pomo d'adamo per intenderci. Essendo ansioso tendo a pensarci molto e ho paura di star "amplificando" il problema però ho letto di conseguenze molto serie riguardo a possibili casi di particelli di cibo che scendono nelle vie respiratorie.
Il fatto di avvertire questa leggera sensazione un po mi destabilizza: se davvero questo granellino si fosse "incastrato" da qualche parte dovrei tossire involontarianente? Avrei altri problemi specifici?
Chiedo gentilmente se è il caso di preoccuparmi, nonostante le ormai 14 ore già passate dall'avvenimento.
Grazie in anticipo per la disponibilità

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ormai non è il caso di preoccuparti, visto il tempo trascorso. Il fastidio descritto puo' essere oggetto di ansia , se non soffri di una infiammazione esofageo. Puoi, quindi, tranquillizzarti
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
Volevo aggiornare sulla mia condizione; la sensazione di un corpo estraneo sul lato destro della gola è un po mutata, ora è come se avvertissi del catarro in quella regione specifica.
Se tossisco sento come se si "liberasse" quella zona istantaneamente per poi tornare a "riempirsi" subito.
Sono molto preoccupato perchè ho letto che il catarro è uno dei sintomi iniziali della polmonite Ingestis, e in genere se non sbaglio viene prodotto maggiormente proprio quando si ha un'inalazione di un corpo estraneo nelle vie respiratorie.
Ogni tanto se deglutisco è come se percepissi questa masserella di catarro muoversi sul lato destro, ovviamente è una sensazione molto lieve. Al momento non ho febbre nè tosse secca, e la respirazione va bene, però qualche volta dò qualche colpetto di tosse per via di questo catarro, quasi come per schiarire la voce. Nel caso in cui non fosse andato nulla nelle vie aeree allora perchè avverto catarro? Devo preoccuparmi? Grazie per la pazienza

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non ti devi preoccupare e vivi normalmente la tua vita, non pensando piu' a quell'episodio. il catarro puo' anche essere espressione di un po' di infiammazione esofagea. Fra qualche giorno passerà tutto
Dr. Raffaello Brunori