Utente
cari dottori,
il 9 febbraio scorso vado dall'otorino per un tremendo mal di gola con febbre e lui mi prescrive augmenti e cortisone per una settimana. Nel frattempo, prima di cominciare l'antibiotico faccio anche delle analisi e il tampone.
Il 15 finisco la cura e sto meglio nel frattempo il sedici ritiro le analisi ecco il risultato:

monotest negativo
ft3 4.07
ft4 11.03
tireoglobulina 38.4
ab antiperossidasi tiroidea minore di 10
tsh 1.97
ata minore di 20
vdrl negativo
tampone faringeo per g.c. sviluppo colturale streptococco beta emolitico di tipo gruppo a

antibiogramma
amoxcillina + acido clavulanico +++
cefotaxime ++
eritromicina +++
sulfam.+trimethoprim ++
cefaclor +++
claritromicina ++

Queste analisi li per li non le porto al medico perchè sto bene. Improvvisamente giorno 25 febbraio (dopo dieci giorni dalla fine della terapia) mi torna il mal di gola e le placche che sembrano molto più bianche e grosse delle prima.
Il medico mi ha dato nuovamente augmentin (che avevo interrotto il 15) quindi dopo 10 giorni di interruzione l'ho ripreso a partire da venerdì 27. Oggi è martedì e mi è passata solo la febbre però le placche sono aumentate la gola mi fa sempre male. Oggi ho pure ritirato le nuove analisi ecco i risultati:

globuli bianchi 7.01
globuli rossi 5.47
emoglobina 16.9
ematocrito 47.7
mcv 87.2
mch 30.9
mchc 35.4
piastrine 210
neutrofili 62
eosinofili 2
basofili 0
linfociti 31
monociti 5
transaminasi got 21
gpt 20
ves 3
proteina c reattiva negativa
reuma test negativo
tas 166
tampone faringeo prevalenza di folora saprofitaria.

A questo punto mi chiedo...come mai risulta negativo se comunque le placche in gola ci sono? (placche sulla faringe non ho le tonsille) la febbre fino a 38 è guarita però il mal di gola resta e le placche sono sempre più bianche e grosse. che devo fare? continuare con augemntin che ormai comunque ho preso per 7 giorni ma senza effetto? Non è che a forza di prendere augmentin ha fatto resistenza? che devo fare? mi è pure venuta una fastidiosa tosse.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, il consiglio che posso darle è quello di sottoporsi ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica. Probabilmente, sarà necessaria una lunga terapia farmacologica a base di penicillina. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Caro Dottor brunori grazie per la sua risposta...sono stato dall'otorino mercoledì che mi ha tolto l'augemntin e dato ciproxin 500 due compresse al giorno per dodici giorni e sciacqui con il bentalan 3 volte al giorno. Non avendo le tonsille non ha ritenuto opportuno fare le iniezioni di diaminocillina...ora sono al terzo giorno e le placche sembrano che stanno migliorando anche se ho ancora fastidio alla gola (ho la sensazione che mi tira, o anche di corpo estraneo) e la tosse non mi da pace, tosse di gola perchè mi viene da un prurito che ho in gola. Pensa che sia sufficiente?.....

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non comprendo il perchè non possa fare la penicillina se privo di tonsille. E' stato evidenziato lo streptococco beta emolitico del gruppo A e, pertanto, la terapia d'elezione è la penicillina oltre gli antibiotici sensibili. Per quanto riguarda la tosse, è possibile che possa dipendere da una esofagite? Consulti a riguardo il suo Otorino.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
caro dottore ma la penicillina è solo punture o anche in pillole???

[#5] dopo  
Utente
chiedo ancora scusa sono ignorante in materia ma l'augmentin non è penicillina? io ho fatto augemntin per una settimana poi avevo smesso pensando di essere guarito e dopo dieci giorni che ho smesso mi tornano le placche quindi il medico mi da nuovamente augmentin che faccio per 7 giorni ma non mi ha fatto nulla! Ecco perchè l'otorino me l'ha cambiato con il ciproxin. Secondo lei il ciproxin non va bene?? se dovessi prendere penicillina quale antibiotico consiglierebbe? grazie milla dottore!!

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Poichè ha di sua volontà sospeso prima del tempo la terapia antibiotica, in pratica non è riuscita ad eradicare il batterio causa della patologia. L'altro antibiotico non è fra quelli risultati sensibili. La benzipenicillina da 1200.000 unità è il farmaco d'elezione per la sua patologia. Chieda un parere all'Otorino che la tiene in cura.
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
grazie dottore mi permetto un'ultima cosa...dopo 4 giorni di ciproxin le placche sono quasi del tutto scomparse...comunque tornerò dallìotorino ma volevo sapere nel caso dovessi fare queste iniezioni di benzipenicillina ho letto su internet che basta anche una sola iniezione e poi si guarisce...è vero? o dovrei fare tante inizioni a distanza di una settimana l'una dall 'altra? come funziona la posologia in genere???? grazie mille e buona domenica

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non è detto che la scomparsa delle placche tonsillari coincidano con l'eradicazione del batterio in questione: spesso questo permane in uno stato latente e, nel tempo, puo' ripresentarsi risvegliato da un semplice virus del tipo influenzale. Attenda, quindi una quindicina di giorni e ripeta il tampone. Per quanto riguarda, invero, la terapia farmacologica con penicillina, questa deve essere fatta non in un'unica soluzione ma a dosi differite nel tempo. Comunque, il suo Otorino di fiducia saprà aiutarla in tal senso.
Dr. Raffaello Brunori