Utente
Salve, è da un pò di tempo che la mia voce si è abbassata, anche se di poco noto la differenza. Poi, parlando, non faccio altro che ingerire del muco che purtroppo non riesco a far fuoriuscire. Ho come la sensazione che ci sia un "tappo" nel canale, e che la mia voce venga così ostruita da questa formazione di catarro. Ho preso il fluimucil, mi è stato un pò d'aiuto, ma non credo sia sufficiente. Cosa si può fare? grazie a tutti in anticipo.

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Se non vi sono specifici problemi otorinolaringoiatrici, la sintomatologia descritta potrebbe essere causata da reflussi gastro esofagei ovvero dalla risalita di acido dallo stomaco in esofago. tale dato può essere rilevato nel corso di una visita gastroenterologica ed eventualmente confermato con una gastroscopia.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
CODIGORO (FE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Caro Paziente,
Le consiglio visita specialistica otorinolaringoiatrica corredata di nasofaringolaringoscopia a fibre ottiche.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#3]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Concordo con entrambi i Colleghi nel senso che molto probabilmente il Suo disturbo è secondario ad una GERD (malattia da reflusso gastro-esofageo) la cui diagnosi,però,può anche essere eseguita dallo Specialista Otorino che dovrebbe ricercare i segni della cosiddetta "laringite posteriore"...
dott. M. Morandi

[#4]  
Dr. Morando Morandi

24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Concordo con entrambi i Colleghi nel senso che molto probabilmente il Suo disturbo è secondario ad una GERD (malattia da reflusso gastro-esofageo) la cui diagnosi,però,può anche essere eseguita dallo Specialista Otorino che dovrebbe ricercare i segni della cosiddetta "laringite posteriore"...
dott. M. Morandi