Rimozione tonsille e adenoidi bambino di 3 anni.

Salve, scrivo questo consulto perché vorrei avere qualche lucidazione in più sull'operazione che andrà a fare mio nipote tra 8 giorni.
L'operazione consiste nella rimozione delle tonsille e delle adenoidi.
Martedì 26 Novembre ha avuto la classica visita pre-operazione con l'anestesista e il dottore che andrà ad operarlo.
Dalla visita è emerso che mio nipote ha abbondante muco verdastro che dovrà assolutamente rimuovere con l'antibiotico e l'aiuto di risciacqui per far si che l'operazione venga svolta.
Non nascondo che sono molto preoccupato e sto vivendo giorni poco felici.
Ci sono delle cose che non capisco, tutti i medici dicono di non operare i bambini sotto i 4 anni e mio nipote di 3 anni verrà operato tra meno di 8 giorni, perché?
inoltre non riguarda solo le tonsille ma anche le adenoidi.
Questo fatto del muco è qualcosa che potrebbe causare complicazione prima o dopo l'operazione?

Mi rivolgo qua perché so che guardando su google mi uscirebbero soltanto interventi finiti male o altre cose che non voglio manco pensare

Grazie per l'eventuale risposta.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non conoscendo il caso specifico, non comprendo il perché sia stato deciso di intervenire chirurgicamente. Se la patologia non comporta gravi problemi respiratori o infiammatori ripetuti nell'arco dell'anno, si cerca di portare il Bimbo il piu' tardi possibile ad un eventuale intervento. Quindi, non so che dirle., non conoscendo la storia clinica del Bimbo, ripeto. Comunque, l'intervento condotto secondo le linee guida e con l'esperienza da parte dello Specialista non comporterà alcun problema, stia tranquillo.

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie mille per la sua risposta. Comunque penso si sia deciso di optare per la rimozione di tonsille e adenoidi perché è sempre ammalato e tappato da tutte le parti. Sia l'anno scorso al nido che quest'anno all'asilo materno ha saltato parecchi giorni di scuola per ricorrenti malattie come febbre, raffreddore ecc.ecc.
Fortunatamente mio padre è amico di un bravissimo primario del Gaslini che è sempre a disposizione per dare un controllo a mio nipote.
Un'altra cosa è che non penso soffra di apnee notturne, è vero che quando dorme russa un pochino e da qualche colpo di tosse ma a parte quello nulla.
La ringrazio per la sua disponibilità. Sabato ha nuovamente la visita con il dottore che lo opererà e se avrò notizio aggiornerò subito. Grazie ancora.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore. Vorrei porle qualche domanda.
Dopo adenotonsillectomia anche ai bambini viene dato una sorta di antiemorragico come agli adulti?
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certamente, oltre una terapia antibiotica ed antinfiammatoria

Dr. Raffaello Brunori

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta.
Ho visto che diversi ospedali pediatrici non svolgono l'elettrocardiogramma sul bambino, perché?
Non è necessaria prima dell'Adenotonsillectomia?
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Direi fondamentale, oltre le analisi del sangue

Dr. Raffaello Brunori

[#7]
dopo
Utente
Utente
Appunto nell'ospedale in cui verrà operato hanno fatto tutto tranne l'elettrocardiogramma. L'operazione è Giovedì, è necessario richiederne una? Grazie
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non serve: il protocollo dell'Ospedale non prevede l'esame in questione e, evidentemente, anche l'Anestesista non ritiene opportuno sottoporre il Bimbo all'ECG

Dr. Raffaello Brunori

[#9]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta. Venerdì mi sono ammalato di tonsillite e purtroppo credo di averla attaccata anche a mio nipote. La mamma infatti ha notato che, nonostante la cura antibiotica che sta facendo da circa 6 giorni, gli è venuta qualche placca.
Ovviamente a valutare il tutto sarà il dottore il giorno dell'intervento, anche se pensiamo che tutto verrà posticipato. Io sono già in fase di guarigione e credo che entro i prossimi 2/3 giorni ritornerò come nuovo, però volevo sapere se per mio nipote c'è qualche accuratezza che possiamo prendere per evitare di farlo ammalare continuamente. Grazie
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
In vista dell'intervento, c'è poco da fare, se non farlo andare all'asilo al contatto con gli altri Bimbi

Dr. Raffaello Brunori

[#11]
dopo
Utente
Utente
Ok allora con l'asilo abbiamo fatto bene, sono circa 10 giorni che non ci va più. Ora attendiamo questi ultimi giorni di antibiotico e poi vedremo Giovedì cosa vorrà fare il dottore. Grazie mille per la sua disponibilità.
[#12]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
In bocca al lupo!

Dr. Raffaello Brunori

[#13]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore.
Mio nipote è stato operato ieri, è andato tutto bene ed è stato dimesso questa mattina, infatti ora è a casa con noi.
Ha un po' di febbre e tira qualche colpetto di tosse a volte. Nel naso c'è del muco ma il dottore ha detto che per pulirlo basta asciugargli il nasino con un fazzoletto. Tutto sommato credo abbia reagito bene, ieri all'ospedale ha bevuto un po' d'acqua poi nel pomeriggio ha mangiato due cucchiaini di gelato e ha bevuto un po' di latte fresco.
Secondo lei per ora è tutto normale?
Grazie mille
[#14]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Sono contento che l'intervento sia andato senza problemi. Il tutto sta andando secondo programma.
Cordialità

Dr. Raffaello Brunori

[#15]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie mille.
Giusto una domanda, se nei primi giorni non vuole ne latte ne gelato è giusto dargli l'acqua con un po' di zucchero per non fargli perdere troppe energie? Perché fortunatamente un po' beve ma solo acqua.
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Piu' che acqua e zucchero, sarebbe meglio il latte, alimento completo

Dr. Raffaello Brunori

[#17]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la precedente risposta. Volevo chiederle se secondo lei è necessario fissare già una visita con l'otorino. Sono passati 3 giorni e non si è ripreso come speravamo, ancora un pochino di febbre, dorme sempre e soprattutto da ieri sera ha iniziato a fare qualche colpo di tosse di troppo. La prima visita post operatoria dovrebbe essere dopo circa 7/10 giorni ma volendo possiamo richiedere una visita prima.
[#18]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certamente, se ne vede la necessità, anche per chiarire qualche dubbio

Dr. Raffaello Brunori

[#19]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore. Non abbiamo ancora fissato l'appuntamento post-operazione. Dopo questi 5/6 giorni posso dirle che la febbre sta andando pian piano scemando. Per quanto riguarda il mangiare, si vede che il bimbo ha molta fame però desidera solo cose che purtroppo non può mangiare e per questo abbiamo difficoltà ad accontentarlo. L'unica cosa che negli ultimi giorni ci siamo permessi di dargli ma in piccolissime quantità è il Kinder (Kinder cioccolato). Ovviamente lo sminuzziamo in piccole parti sia per evitare che ne prenda troppo sia per farlo sembrare tanto. Acqua ne beve abbastanza, non tantissima ma il giusto. Stiamo cominciando anche a dargli la pastina frullata con brodo vegetale, carne oppure al pomodoro. Stiamo provando di tutto mi creda, stuzzica un po' però poi si stufa subito, non so se per il dolore oppure perché vuole qualcosa di più sostanzioso.
Volevo solo aggiornarla del tutto e accetto ovviamente anche altri consigli da parte sua. Grazie mille
[#20]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Mi sembra che il post-operatorio stia andando secondo gli schemi e ne sono contento. Per l'alimentazione, gradatamente si puo' iniziare a dargli la pasta intera, carne macinata, formaggi molli, etc. Importante è che non mangi cose che possano graffiare come la crosta del pane, pizza, fette biscottate, biscotti.
Buona giornata

Dr. Raffaello Brunori

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test