Raucedine da 1 mese

Buonasera, sono una donna di 37 anni.
Non fumo e non faccio uso di alcolici.
Da 1 mese soffro di raucedine.
Inizialmente era molto forte, quasi da lasciarmi senza voce, ma senza altri sintomi.
Non l'ho curata, anzi, sforzavo molto la voce per diversi motivi.
Circa 10 giorni fa il medico di base mi ha prescritto Cefixima per 5 giorni.
Nulla.
Situazione sempre uguale.
Ho la voce roca, a tratti si abbassa moltissimo e da qualche giorno ho fastidio alla gola e tendi a schiarirmi spesso la voce.
5 giorni fa l'otorino mi ha visitata guardando la gola con uno specchietto riscaldato.
Ha notato solo un ispessimento della corda vocale sinistra, ma nulla di più.
Aerosol con clenil per 4/5 giorni.
Domani finisco la cura ma non ho tratto benefici.
L'otorino ha visto sufficientemente soltanto con lo specchietto?
Possibile che i sintomi persistano?
Grazie.
Irene
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
La sola visione con lo specchietto , oggi, non consente di fare una corretta diagnosi. Sarebbe, quindi, opportuna una fibroscopia laringea. L'edema della mucosa della corda sn è sicuramente responsabile della disfonia. Ora dobbiamo solo capire il perché di questo edema: infiammazione esofagea? Consiglio, quindi, l'esame piu' moderno con le fibre ottiche.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie! Oggi l'otorino mi ha visitata usando un sondino inserito dalla cavità nasale. L'edema non si vede più, in compenso ho le corde vocali arrossate . Reflusso presente anche se non dovrebbe esserne la causa. È stata probabilmente una laringite trascurata. Grazie Dott. Brunori,sempre molto chiaro e disponibile.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Perfetto. buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,
La disturbo ancora perché non riesco a capire come mai la mia voce non torni alla normalità. Ho finito il ciclo di cortisone prescrittomi e sto continuando la terapia per il reflusso (anche se, a detta della dottoressa, non dovrebbe proprio esserne la causa). Sento la gola "affaticata" quando provo a parlare per qualche minuto di seguito e quando alzo un pochino la voce. Faccio fatica a far uscire la voce. Se con il sondino non è stato trovato nulla, cosa può essere? Possibile non vi sia niente? Grazie per la disponibilità.
Irene

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test