Utente 924XXX
Gent.mi Dottori, scrivo perchè il mio bimbo di 8 mesi che ha contratto la toxoplasmosi durante la gravidanza nell'ultimo mese. Quando piange, gli occhietti non lacrimano. Al momento sta seguendo una terapia a base di antibiotici. I dottori che lo stanno seguendo mi hanno tranquillizata, ma non sono del tutto serena. Potreste darmi maggiori delucidazioni?

Cordiali saluti

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
nelle infezioni da Toxoplasma nel
3° trimestre di gravidanza , il bambino può avere lesioni discrete a carico degli occhi; ciò spiega l'assenza di lacrime quando piange.L'Oculista attraverso indagini specifiche, Le saprà dire se ci sono altri problemi più importanti a carico degli occhi
(Corioretinite). Il Neurologo Le saprà dire se ci sono lesioni a carico del Sistema nervoso.
Indispensabile,intanto, è la cura con antibiotici
specifici per PREVENIRE conseguenze in futuro.
Le faccio i miei auguri.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 924XXX

Gent.mo Dott. Mariggiò, se pur in passato ovvero appena nato gli oculisti in ospedale avevano escluso possibili danni agli occhi lo sottoporrò come da Lei consigliatomi ad ulteriori indagini di tipo oculistico. Se mi è possibile vorrei chiederLe due delucidazioni: 1. i danni provocati dall'infezione da Toxoplasma possono rilevarsi anche in futuro, ovvero anche in età adulta? O arrivato ad una determinata età si può dire che è fuori pericolo? 2. Vi sono dei centri specifici dove posso far visitare il mio bambino?

In attesa di Sua risposta porgo i miei

Cordiali saluti e La ringrazio

[#3]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
l'Oculista e il Neurologo devono indagare e definire se il suo bambino ha avuto lesioni agli occhi o al Sistema nervoso. IN FUTURO NON AVRA' PIU' CONSEGUENZE, perchè sta effettuando la terapia antibiotca specifica, la quale serve a mettere al riparo da tale rischio. Spero di essere stato chiaro.
Questo è quello che è scritto e assicurato nella letteratura scientifica più recente.
Ancora auguri

[#4] dopo  
Utente 924XXX

La ringrazio ancora Dottore per la sua cortesia e per le sue precise risposte, mi ha molto tranquillizata.
Di nuovo i miei

Cordiali saluti