Utente 229XXX
Mia figlia da circa 15 giorni ha cambiato i suoi ritmi di sonno. Prima dormiva anche tutta la notte, ora ha frequenti risvegli e soprattutto ci vuole quasi un'ora per riaddormentarla. Lei ha sempre dormito nel suo lettino fin da quando è nata. Non so se sia pertinente ma, sempre in queto periodo, ha frequenti episodi di aria nelle pancia anche se le evcuazioni sono regolari. Inoltre fa il ruttino anche 4 ore dopo aver mangiato.
Mi scuso per l'esposizione non lineare, ma questa notte l'ho fatta in bianco. Il mio pediatra dice di portare pazienza ma per me è difficile sentirla piangere in continuazione.
Grazie.

[#1]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signore
se la piccola è allattata al seno occorre prestare attenzione all'alimentazione materna perchè inevitabilmente cibi pesanti, grassi, indigesti, insieme a caffè, te o altri eccitanti, possono senz'altro influire sui ritmi del sonno indirettamente.
Se invece è allattata artificialmente occorre controllare che il latte se è in polvere sia preparato a regola d'arte rispettando i misurini e la quantità di acqua. Se la tte già formulato e pronto, è bene chiedere al vostro pediatra se le quantità sono consone al suo peso
(si prendono le prime tre cifre del peso espresso in grammi e a questa cifra si aggiunge il numero fisso 250; si otterrà il latte necessario minimo nelle 24 ore che poi va diviso per il numero di poppate; esempio la piccola pesa kg 4,800 ossia gr 4800; si prendono le prime tre cifre (480) e si sommano al numero fisso (250)= 730 grammi nelle 24 ore; diviso 6 = 120 grammi circa a poppata.
Può darsi che abbia solo fame e che quindi poppando avidamente quando arriva il momento ingoi molta aria ed abbia le colichette.

Spero di esserle stata d'aiuto; le faccio i miei auguri per la paternità
Cordialmente Dott.Agnesina Pozzi