Utente 209XXX
Gentili medici,
mia figlia di 14 mesi fatica a prendere peso, pur mangiando regolarmente.
A oggi pesa 8,5 Kg.

Il pediatra ci ha consigliato di farle le analisi del sangue e quelle per la celiachia.
Le analisi per la celiachia eseguite sono state:

Anticorpi Antitransglutaminasi (TGA) IgG: 8,7 - NEGATIVO - (dal referto indica negativo se <12; tuttavia, e di questo chiedo conferma a voi, ho letto in un testo medico di riferimento che i valori di riferimento delle TGA nei bambini sono diversi ovvero: inferiore a 3 anni > 5 UA/ml Positivo; superiore a 3 anni 5-7 UA/ml Dubbio; > 7 UA/ml Positivo).

A.A. GLIADINA IgG: 57,0 - POSITIVO - (dal referto indica negativo se <12).

Il mio pediatra mi ha detto che non è necessario fare altre analisi in quanto non sembra essere celiachia, e che basta semplicemente monitorare la A.A. GLIADINA IgG fra 6 mesi.
Nel frattempo la bimba dovrà mangiare senza eliminare il glutine.

La mia domanda è:
- Gli Anticorpi Antitransglutaminasi (TGA) IgG devono essere considerati positivi o negativi?
- Non potrebbe essere utile fare il test degli EMA o altri accertamenti? O è inutile, come afferma il pediatra?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
il TGA è sensibile e specifico al contrario degli AGA che sono sensibili ma poco specifici. Gli EMA andrebbero dosati perché concorrono ad una maggiore certezza di diagnosi..anche se alla fine la certezza assoluta si ha solo con la biopsia.

Occorrerebbe capire se la crescita è stata sempre intorno al 3° percentile oppure se ha avuto un rallentamento appena cominciato lo svezzamento. In questo caso sarebbe utile usare un criterio ex adjuvantibus, ossia provare ad escludere il glutine per qualche tempo, un mesetto-due e vedere cosa succede alla curva di crescita.

Cordiali saluti
Dott.Agnesina Pozzi