Utente 215XXX
Salve,
sono mamma di una bimba di 3mesi e 22giorni,nata con parto naturale indotto (Travaglio di ca 3 ore,ma molto doloroso)a 41 sett e 2 giorni-indice di Agpar 9, 10 dopo 5 minuti-peso 3,870kg-alt 54cm.
La bambina dopo 2giorni dalla nascita ha presentato una leggera ipotonia e difficoltà di suzione,ricoverata in Tin-in incubatrice-per una sospetta infezione,dopo 4 giorni dalla nascita ha presentato delle convulsioni- descritte come leggere mioclonie(tremori degli arti e movimenti di ammiccamento e suzione).Le è stato somministrato un bolo di fenobarbital e poi una dose di mantenimento(5,5 mg).E' autonoma nella respirazione,ma si decide di alimentarla con il sondino perchè sotto sedativo.
Il 2 EEG eseguito presenta delle attività elettriche anomale nell'emisfero destro.TUTTI gli esami eseguti hanno dato esito negativo(ECO cer,Ecocardio, puntura lombare,fondo oculare,ABR,ecc).
Nell'arco di 10giorni si sono verificate altre 3 crisi di minore entità.
Il quadro dell'EEG appare migliorato rispetto a quello iniziale.
La bambina dopo 10giorni viene trasferita presso una struttura più attrezzata.Le sono stati ripetuti tutti gli esami.Tutti con esito negativo.
Il 1 EEG eseguito da esito negativo.Il 2 invece-ripetuto perchè si era presentata una crisi-presenta attività elettriche anomale nell'emisfero sinistro.Prosegue la terapia con fenobarbital e inizia ter con diazepam a infusione continua.
Viene eseguita una risonanza magnetica che dà esito negativo.Un nuovo EEG presenta 'marcate sub continue anomali epilettiformi sia focali che diffuse'.
Dopo 10giorni di politerapia, si decide di sospendere il diazepam e mantenere il fenobarbital.
Dopo pochi giorni viene spostata in culla e comincia ad alimentarsi con il biberon.Si ripresenta una lieve crisi-singhiozzo e pianto-e viene somministrato un bolo di vitamina B6.La piccola migliora.Al momento delle dimissioni la piccola presenta un buon quadro neurologico,partecipa e ha una buona suzione,mantiene una leggera ipotonia.Dorme molto.Terapia con luminale-11 mg 2 volte al dì e 0,2ml Benadon).
Ad oggi(3mesi e 22giorni)la bimba non ha più avuto crisi convulsive.I 2 EEG di controllo hanno dato esito negativo.Continua la terapia con Luminale e Benadon a dosaggio invariato.Mangia con appetito(peso 6,54kg, alt 65cm).L'ipotonia sembra stia rientrando:ha un maggiore controllo del capo,mantiene la testa e parte del tronco sollevato se distesa a pancia in giù.E' migliorata la capacità di partecipare,segue con lo sguardo ma sembra 'focalizzare' poco persone e oggetti e sorride solo se stimolata.Appare comunque abbattuta in alcuni momenti.Tra un mese dovrebbe iniziare la sospensione dei 2 medicinali e procedere a una valutazione neurologica appofondita ed a un eventuale terapia 'riabilitativa'.
-Ci chiediamo se la terapia eseguita è stata corretta e non lesiva per una bimba così piccola.Ad oggi NON conosciamo le cause delle convusioni.E' possibile fare ipotesi in base ai dati clinici?
P.S.non c'è familiarità con l'epilessia

[#1] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Credo che la terapia fatta sia corretta e completa. Concordo anche molto sul concetto di ricontrollarla approfonditamente per vedere la possibilità di sospensione del fenobarbital. La possibilità di convulsioni da carenza di piridossina (Vit.B6) è stata presa in considerazione e trattata. Sono sicuro che analizzeranno bene questo aspetto perchè in caso di conferma, escludendo altre cause, la vitamina B6 va data per tutta la vita (La sindrome in questione è autosomica recessiva e consiste in una anomalia dell'attività enzimatica).
Abbia fiducia nei curanti che hanno dimostrato di seguirla attentamente.
Cordialità
Dr. Enrico Polito