Utente 399XXX
Caro dottore,sono padre di una bimba di circa 9 mesi che non ha problemi di salute.I suoi disturbi si possono elencare così
:
-Ghiandola lacrimale su occhio destro chiusa
-Fastidio alle orecchie

Il problema che le vorrei porre oggi è questo:mia figlia è stata per molti mesi sempre a casa con la mamma(ha usufruito di 5 mesi di astensione facoltativa del lavoro)ma una settimana fa mia moglie è tornata a laorare.Circa un mese prima la bambina ha iniziato a soffrire di risvegli notturni(la bambina piange con gli occhi chiusi e si agita)che mia moglie "guariva" con un allattamento di soli 5 minuti.La bambina si riaddormentava.Questo succedeva al massimo 2 volte a notte.Nella settimana scorsa però il problema si è acuito e la bambina si sveglia più spesso.Cosa posso fare??Il pediatra ha detto che ancora i dentini non sono,e che ha un po' di cerume nelle orecchie.Come posso toglierglielo??Ed in più ha anche detto che il problema del risveglio notturno è la mancanza della madre.Come posso fare??

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signore
questi risvegli notturni potrebbero essere collegati,come dice il suo pediatra,alla ripresa dell'attività lavorativa della madre oppure ad otalgia.Non usi il cotton fiok per pulire le orecchie in quanto questa potrebbe essere la causa del cerume,che ritornando nelle orecchie insieme ai germi che si trovano all'esterno,possono determinare otalgie ed otiti.Utile una visita dall'otorino.
Per quanto riguarda la dacriostenosi congenita( occlusione del dotto naso lacrimale ) che può' comportare anche epifora (anomala lacrimazione lungo la guancia) ,utili sono i massaggini sulla zona laterale alta del naso .Se il dotto non si sblocca entro la fine del 1° anno,è necessario l'intervento dell'oculista
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 399XXX

Prima di tutto la ringrazio molto.
Poi volevo chiederle il metodo corretto per pulire le orecchie della bimba,eliminando per quanto possibile il cerume.HO notato che esistono dei liquidi di soluzione fisiologica,ma non capisco se sarebbe corretto immetterli nel padiglione auricolare per poi riaspirarli anche con una siringa senza ago.Nell'orecchio la soluzione fisiologica potrebbe dare fastidio al timpano?

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signore
esistono soluzioni isotoniche di acqua di mare che servono per la pulizia dell'orecchio.Queste vanno usate solo in presenza di cerume abbondante,altrimenti basta pulire esternamente il cerume in eccesso.Il cerume è una sostanza protettiva per l'orecchio ,il suo normale decorso è dall'interno verso l'esterno,usando il cotton fiok si inverte la corrente ,creando problemi
di nuovo saluti
Dr. Gaetano Pinto