Utente 440XXX
Buongiorno,
mia figlia, che ora ha 14 mesi, è stata ricoverara da un paio di giorni in ospedale in quanto aveva febbre oltre 39 e gli è stata riscontrata una PCR elevatissima (31 è il dato), oltre a livelli di globulli bianchi molto elevati.
Al momento è sotto trattamento di Rochefin endovena e null'altro.
La cosa strana, che ci fa preoccupare non poco, è che da quattro giorni (prima del ricovero) era già sotto trattamento con Zitromax in quanto le avevano riscontrato una faringite catarrale e che la febbre alta è comparsa nel durante ed all'improvviso e quindi già sotto copertura antibiotica.
Come è possibile che si verifichi una cosa simile, se si tratta di infezione batterica, anche sotto copertura antibiotica?
Ora, pur rispondendo bene alla terapia, i medici sembrano propensi a credere prevalentemente ad un problema alle vie respiratorie (anche se con lastra negativa) in quanto la bimba ha tosse e catarro (anche nel dotto auricolare).
La nostra paura è che si tratti di una infezione non facile da individuare (la bimba non parla ancora) e che ci ponga il rischio di una recidiva in futuro.
In ospedale le hanno fatto una lastra toracica, l'esame del sangue classico oltre ad emocoltura ed urinocoltura delle quali però non ci sono ancora gli esiti.
Mi chedo se potrebbe essere il caso di chiedere di poter effettuare altri esami (tipo una ecografia addominale o quant'altro) per capire quale potrebbe essere la causa dell'infezione (che nella mia ignoranza credo possa essere derivare da tutt'altra parte piuttosto che dalle vie respiratorie visti i primi esiti) ed evitare quindi una recidiva.
Ammetto che questa situazione di mancanza di certezze ci sta mettendo parecchia ansia, non sapendo quindi più che pesci pigliare.
Premetto che ho massima fiducia della struttura ove è ricoverata ma il fatto che nessuno ci abbia detto chiaramente cosa ci sia o cosa i medici pensano ci sia, ci mette in allarme e temiamo che si stia andando un pò alla cieca.
soprattutto temiamo che ci possa essere nascosto qualcosa di grave che non ci vogliono dire in questa fase.
Grazie mille in anticipo per la vostra cortese ed attenta presenza (altre volte ho potuto constatarla).

Paolo

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signore
penso che sia poco corretto dare indicazioni sulle cause della febbre in una bambina ricoverata,in quanto i colleghi non hanno bisogno di suggerimenti esterni.In linea di massima e solo per risponderle e darle un aiuto psicologico, le posso rispondere che una febbre persistente nonostante una terapia antibiotica già' instaurata può' far pensare a due cose :si può' trattare di una forma virale oppure di un antibiotico assunto prima del ricovero, non mirato alla patologia.Per quanto riguarda le cause di questa febbre protratta ,potrebbero essere veramente tante,quello che può' indirizzare alla diagnosi è sicuramente l'aspetto semeiologico e clinico,per esempio polmonite,otite ,mastoidite,infezioni vie urinarie,forme virali,malattia di kawasaki,etc. Si affidi con fiducia ai consigli dei colleghi
un cordiale saluto
Dr. Gaetano Pinto