Utente 133XXX
Buongiorno,
la mia bimba di quasi 15 mesi da poco più di un mese frequenta l'asilo nido.
Premetto che è sempre stata morbosamente attaccata a me, e che è sempre stata con me. Io sono tornata al lavoro quando lei aveva 10 mesi e lei inizialmente è stata con i nonni. Sono però tornata a mesi alterni, per esigenze familiari, fino ai suoi 13 mesi, quando ha iniziato il nido.
Ha fatto un inserimento, contro ogni previsione, praticamente perfetto, e sembrava andarci volentieri.
Ora però sono due settimane che nonostante quando la lascio sia tranquilla, rimane noiosissima volendo stare sempre in braccio sia al nido che a casa.
Da quando vado a prenderla a quando va a nanna sta sempre e solo in braccio a me. Non vuole stare con il papà e neanche giocare con la sorellina a cui è molto legata.
Non so come devo comportarmi, se assecondarla o lasciarla anche un po' piangere.. Avete dei consigli da darmi?
Vorrebbe stare in braccio anche durante la cena, cosa che non ha mai fatto. Infatti quando mette in bocca l'ultimo boccone comincia a piangere perchè vuole subito essere presa.
Di questo ovviamente ne risente anche la sorella più grande che ha 3 anni. Aiuto! :-)
Grazie mille,
cordiali saluti!

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signora
risente sicuramente del distacco dalla mamma.Non tutti i bambini accettano subito l'inserimento al nido,specie quelli piccoli.Deve accertarsi innanzitutto se al nido la bimba è rilassata ,felice e gioca con gli altri bambini altrimenti deve valutare una transitoria sospensione dal nido
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto