Utente 333XXX
Buongiorno,
cercherò di essere breve quanto possibile. Il mio bimbo alla nascita, fino a 2-3 mesi, era così grande da essere sensibilmente al di sopra delle le curve percentili di crescita di peso e statura. Crescendo è progressivamente sceso, tra pochi giorni avrà il controllo pediatrico dei 3 anni ma sono molto preoccupata: l'ho misurato ed è sceso ancora, sotto la soglia del 25mo centile Non ho una bilancia precisa per pesarlo ma è impressionante il cambiamento: fino a 6 mesi era perfino grasso, ora è magrissimo.
Io sono alta e mio marito è di statura media. Il pediatra fino ad ora non ha manifestato alcuna preoccupazione ma io sono in ansia: se il rallentamento nella crescita è il segnale di qualche patologia che stiamo trascurando?

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Un rallentamento delle curve di crescita se drastico (diciamo dal 90° al 25°) non deve preoccupare ma nemmeno dev'essere trascurato. Senza pensare ad un malassorbimento, un deficit ormonale o patologie più serie, ci sono anche motivi più banali di rallentamento della crescita come lo stress, un'alimentazione poco adeguata, una parassitosi, e non ultimo anche un riposo non adeguato.
Se il calo è cominciato con lo svezzamento potrebbe essere intollerante a qualche alimento o al glutine.

Stampate da internet uno dei grafici auxologici per peso e altezza che si trovano in rete e costruite un diagramma preciso partendo da zero (nascita) e mese per mese fino a due anni; e poi stampate gli altri grafici utili da due anni in su e fate la stessa cosa. Cercate di essere precisi nell'individuare in che momento la crescita si è rallentata e fatelo presente al pediatra che almeno farà fare delle analisi generiche e se lo riterrà, anche più approfondite.

Cordialmente
Dr.ssa Agnesina Pozzi

[#2] dopo  
Utente 333XXX

Prima di tutto la ringrazio per la risposta.
Gli unici dati di cui disponiamo di controllo peso ed altezza sono quelli periodici del pediatra. Entrambe le curve sono però abbastanza chiare ed evolvono parallelamente. A partire dai sei mesi ha iniziato gradatamente a scalare di curva: dal 100 percentile e' arrivato al 25 attuale in modo graduale.
Il bambino e' molto vivace e sveglio. Ha però sempre avuto un sonno disturbato e leggero, anche con apnee.
Grazie di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Un minimo di indagini bisognerebbe farle a mio modesto parere fosse anche solo un esame qualitativo e a fresco delle feci e un generico emocromo; non credo ci sia qualcosa di grave, perché fisicamente grazie a Dio non c'è nulla che, a quanto pare, risulti patologico dai controlli pediatrici.; ma qualche interferenza c'è.

[#4] dopo  
Utente 333XXX

La ringrazio,
tuttavia il pediatra sostiene che va tutto bene e non servono accertamenti. In effetti, stando alle stature di mio marito e mia, il 25mo centile è il limite minimo atteso per la statura del nostro piccolino, ma se dovesse mantenere questo andamento di crescita, nei prossimi mesi andrebbe certamente sotto a tale limite. A quel punto credo che anche il pediatra, del quale ho la massima fiducia, riterrà opportuno verificare la presenza di fattori di disturbo.
Grazie di nuovo.

[#5] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
di nulla!