Utente 318XXX
Buonasera dottori,
sono una mamma di un bambino che a fine mese compirà due mesi di vita.
Ci è arrivata a casa la lettera con i primi vaccini da far fare a nostro figlio, di cui tre prioritarie e gratuite (antipoliomelitica, antidifterica-antitetanica, antiepatiteB) e poi ne hanno indicate altre tre prioritarie ma per le quali chiedono il consenso dei genitori, che sono: antipertosse, antihaemophilus influenzae b, antipneumococcica.
Volevo chiederVi se devo farle fare tutte, perchè ho spesso sentito parlare di bambini che manifestano lesioni gravi dopo le vaccinazioni e per di più, mi chiedo perchè per queste ultime chiedono il consenso...sono forse più rischiose?
In attesa di riscontro,
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
le modalità vaccinali a volte possono seguire schemi regionali.In linea di massima le vaccinazioni vanno fatte in quanto proteggono da malattie potenzialmente pericolose.Questo orientamento segue anche i consigli pratici di infettivologi e pediatri nei recenti congressi di Pediatria.Si consulti comunque col suo pediatra di famiglia.
Molti cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto