Utente 370XXX
Buonasera,
ho un bambino di 24 giorni con febbre, presa dalla sorellina di quasi 5anni, che si aggira tra a 37.7/38 rettale da stamattina e naso pieno di muco, visitato dalla pediatra mi ha dato tachipirina al bisogno. Ora lui mangia e dorme senza troppi disturbi, l'unica differenza dal solito è che attaccandolo al seno dopo poco si addormenta e sbava molto dalla bocca. vorrei sapere se aspettare a somministrare paracetamolo o iniziare già.
Grazie mille.
cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non cominciamo subito a dare schifezze chimiche alle prime febbri che sono importantissime per la competenza immunitaria. Se mangia e dorme "senza tanti disturbi" non disturbiamolo con l'antipiretico. Importante è assicurarsi che sudi (non copritelo troppo e non alzate troppo i riscaldamenti), che urini, che non abbia altri sintomi.
Importantissimo è pulire bene il nasino in modo che possa respirare per mangiare e che non abbia, a causa della chiusura del naso, un broncospasmo riflesso.

Delicatamente mettete della fisiologica (flaconcini morbidi monouso monodose) che avrete intiepidito sotto l'acqua calda e poi con una pompettina nasale (si vendono in farmacia) aspirate le secrezioni.

Controllate la boccuccia-gola che non sia arrossata o non ci sia mughetto e infine non guardate il termometro ma lo stato generale del bambino.
Potete anche dargli tra una poppata e l'altra un po' di acqua oligominerale per mantenere la giusta idratazione e la fluidità delle secrezioni.
Al "bisogno" eventualmente chiamate il pediatra che dovrà ,purtroppo per lui, seguire con pazienza l'andamento della febbre.

Cordiali saluti
Dott.ssa Agnesina Pozzi