Utente 744XXX
Gent.li Dottori,avrei bisogno di un consiglio.
Mio figlio di 8 anni, circa un mese fa ha avuto un virus gastrointestinale, con vomito e niente diarrea. Dopo 5 gg sembrava guarito e l'ho mandato a scuola, dove mi hanno chiamata perché aveva vomitato la biochetasi.
Lo porto dal pediatra privato, il quale sostiene sia stata una causa psicologica a farlo vomitare.
Io sono scettica, è un pediatra che spesso con la "fissa" dei problemi psicologici!" mi ha sbagliato più di una diagnosi.
Il bambino torna a scuola, per una settimana sta bene, mangia, è sereno.
La settimana successiva lamenta nausea fino a farsi venire i conati,ma non vomita.
Va comunque a scuola, gli episodi accadono all'uscita , a scuola racconta di avere nausea ma di "tenere duro".
Gli chiedo cosa prova e mi dice che sente un odore cattivo in bocca, di conseguenza partono i conati.
Lo porto da mio cugino, anche lui pediatra, il quale mi esclude totalmente la causa psicologica dicendo che ha la pancia molto disturbata, e che siamo in un periodo pieno di virus.
Gli da nausolvit e fermenti, ed il bambino sta subito bene. Va a scuola tranquillo tutta la settimana.
Sta mattina appena sveglio ha vomitato tre volte, la cena di ieri sera, ed ora sta bene ed ha mangiato.
C'è da dire che ho sbagliato e gli ho dato sia nausolvit che fermenti per 7 gg anziché 10.
Io ora sono molto preoccupata. Cosa può essere?
Possibile che un virus duri così tanto?
Ho letto su internet -mea culpa!-addirittura di casi di astrocitoma.
Voi cosa ne pensate?
Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Gentile signora
capirà bene che da lontano è difficile poter capire con esattezza la situazione clinica.Certamente la nausea ed il vomito possono essere collegati a problemi gastroenterologici ed epatopancreatici,come anche a problemi di natura neurologica.Le consiglio di praticare una ecografia dell'addome,esame urine,esami ematochimici con funzionalità epato-renale e pancreatica.Per sicurezza pratichi una visita oculistica con fondo oculare e,se di necessità clinica,una RMN encefalo.Cerchi di rimanere comunque serena e razionale
cordiali saluti ed auguri
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 744XXX

Grazie Dottore per la sua risposta.
Oggi ho riportato mio figlio dal pediatra, il quale mi ha detto che il bambino ha un po' di reflusso (che potrebbe essere la causa del cattivo sapore che sentiva in bocca) , e che comunque il vomito di ieri per lui è un caso isolato.
Cosa ne pensa?
Il pediatra non mi ha parlato di nessun analisi.
In più c'è da dire che il bambino prende da 2 anni singulair 5 mg, ed il pediatra mi ha detto di sospenderlo.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
il Singulair può portare problemi di nausea.Se il problema nausea e vomito persiste, comunque vanno effettuati gli esami che le ho indicato
ricambio i saluti
Dr. Gaetano Pinto