Utente 405XXX
Buonasera,

mia figlia di 4 anni, peso 16kg per 105cm, ha normalmente una temperatura di 35,8 ascellare.

Sono capitati alcuni episodi notturni in cui la bambina si svegliava, diceva di dover fare la pipì, e successivamente diceva di avere molto freddo, impallidiva, con temperatura ascellare che scendeva a 34 gradi.

A fronte di questo su consiglio della pediatra le davamo delle zollette di zucchero, e nel giro di pochi minuti stava meglio, con temperatura in risalita e riprendeva il sonno.

Questi episodi, oltre che durante la notte, sono capitati recentemente anche durante il sonnellino pomeridiano, e sempre dopo la minzione.

Gli esami del sangue relativi alla glicemia sono normali.

Un tampone di misurazione ketonica / glucosio è risultato negativo.

Gentilmente, ci può dare il suo parere a riguardo?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile utente
sarebbe opportuno controllare la pressione arteriosa e la glicemia con un glucometro quando si presenta la sintomatologia.Altri controlli da effettuare sono un esame urine,controllo della diuresi delle 24 ore,insulinemia e valutare se potrebbero esserci problemi ormonali,ad esempio deficit ormoni cortico surrenali,del Gh,e poi altri ancora,quali alterazioni congenite del metabolismo.La prima cosa da fare tuttavia è accertarsi che la bambina segua una adeguata alimentazione con introduzione sopratutto di carboidrati.Altra causa da prendere in considerazione è la possibile insorgenza di problemi di parasonnia,quale ad esempio un pavor nocturnus.Si affidi al suo pediatra per capire bene la causa di questa sintomatologia
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto