Utente 449XXX
Buongiorno mio figlio di 9 anni soffre di asma e allergie (acari e graminacee). Dall'estate 2016 ha avuto molti episodi ed è stato curato per lunghi periodi, giudicato anche resistente a terapia. I sintomi si sono ridotti solo durante la terapia con singulair che però dopo 6-7 mesi (fatta nel periodo fine ottobre- fine aprile) ci è stato consigliato di interrompere. Più o meno in concomitanza all'interruzione si sono ripetuti vari episodi di dispnea e di dolore al petto. All'ascolto del torace sembra tutto regolare. La pediatra ha consigliato Limpidex 30 mg per reflusso e rx torace. Da rx del 09/05/2017 risulta: "Moderato, diffuso ispessimento dell'interstizio peribronco-vascolare. Congestione delle formazioni vascolari ilo-perilari. Immagine cardiomediastinica nei limiti della norma. Si segnala una discreta distensione aerea dello stomaco". Possibile che un bimbo di 9 anni trattato di recente anche con antibiotico per sinusite (Augmentin 12 giorni) abbia bronchite cronica ? O si tratta di altro ? Che esami ci suggerisce ? Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
gentile signora
il quadro radiologico mette in evidenza una interstiziopatia caratteristica delle forme virali, le quali forme possono innescare il processo allergico bronchiale.Per il dolore toracico bisogna constatare se trattasi di nevrite intercostale o se di altra natura.E' utile una consulenza cardiologica con eco cuore.Per quanto attiene alla terapia va bene il montelukast.La cosa importante sarebbe quella di capire la causa dell'asma, se estrinseco o intrinseco, rivolgendosi ad un centro allergologico pediatrico
cordiali saluti
Dr. Gaetano Pinto