Utente 993XXX
Gentile dottore,
sono la mamma di un bambino di 2 anni e mezzo, che per dormire e durante la notte(quando si sveglia)beve il latte materno.
Ho provato gia' due volte a toglierlo,ma ho fallito per sfinimento;adesso il mio bimbo piu' grande deve sottoporsi ad intervento chirurgico,per cui devo riuscire a staccare il piccolino dal seno,anche perche' credo propio sia ora.
La mia domanda e' come faccio a togliere il latte senza traumi, considerando che non prende il ciuccio e quando la notte si sveglia e' capace di piangere per ore se non ha il seno;consideri che il bimbo dorme nel lettone tra me e mio merito.
Grazie per la risposta in anticipo.

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile signora,
per sospendere l'allattamento materno,può
provare a farlo saziare con un pasto abbondante alla sera,prima di metterlo a letto e somministrargli contemporaneamente il NOPRON, un farmaco sedativo per lattanti. Il NOPRON si
somministra alla dose di 1/3(un terzo) del peso.Per quanto tempo? Per circa 2 settimane, può essere un periodo sufficiente.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 993XXX

Molte grazie per la sua risposta dottore,
purtroppo questo e' un argomento che la mia pediatra non vuole affrontare,mi liquida dicendomi:un po' di pazienza.Il suo consiglio mi sara' molto utile la ringrazio di nuovo.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr.ssa Roberta Cacioppo

32% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
dice di aver parlato con la sua pediatra del problema del latte in piena notte.

Con la dottoressa, ma prima ancora con suo marito, non avete mai pensato che 2 anni e mezzo è un'età avanzata perchè un bimbo dorma ancora nel lettone tra i suoi genitori?

Il latte mi sembra quasi un problema secondario rispetto alla necessità che il bambino impari a stare da solo di notte.

Finchè il piccolo non sentirà che voi due siete pronti a lascirlo dormire da solo, in qualche modo ne "approfitterà", continuando a chiedervi il mantenimento una forte dipendenza.

A maggior ragione se dovrà esserci un ricovero e quindi un distacco forzato, vi consiglio di aiutare il vostro piccolo a staccarsi da voi, perchè a quell'età può essere capacissimo di dormire tutta la notte da solo... salvo ovviamente eventuali rare e fisiologiche eccezioni, come brutti sogni.

Cordialmente,
Roberta Cacioppo - Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa clinica -
www.psicoterapia-milano.it
www.sessuologia-milano.it

[#4] dopo  
Utente 993XXX

La ringrazio per la sua risposta,tuttavia avendo un'altro bimbo di 4 anni sapevo che il letto condiviso con i genitori non mi era d'aiuto.Tuttavia dalla nascita del piccolino il'grande' che dormiva nel lettino accanto al mio letto non ha voluto cedere il posto.Per non scontentare nessuno ho portato avanti la situazione.
Grazie ancora,
cordiali saluti