Utente 183XXX
Volevo un parere del dottore. Vi spiego il mio problema. Lunedì per motivi lavorativi abbiam dovuto lavorare 1 giornata sotto una copertura di eternit. Praticamente il proprietario della casa ci ha chiesto di verniciare alcune tegole della copertura diciamo quelle sporgenti. Abbiamo lavorato sotto la copertura tutta la giornato verniciando la ringhiera con la vernice a smalto e 1 oretta al massimo per verniciare quelle decine di tegole. Le tegole non le ho verniciate io personalmente ma stavo ad cmq vicino al mio collega premettendo che indossavo anche una di quelle mascherine bianche mentre verniciavamo le tegole, anche se credo servino a poco, e non abbiamo rotto il materiale e solo sotto una tegola c'era una piccola crepatura, solo che passando il pennello sotto di esse cadeva della polvere ma credo che principalmente sia polvere che si è accumulata negli anni.Ora vorrei sapere dato che ho solo 21 anni potrei avere problemi futuri per questa esposizione? è possibile che passando il pennello sotto le tegole si siano liberate delle fibre e non sia solamente normale polvere?

[#1] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
mi sento assolutamente tranquillo di poterla rassicurare.
Le dico che perche' alcuni materiali, come l'amianto (ethernit)possano creare danni nell'apparato respiratorio di una persona che ne inali le polveri di disgregazione, devono passare mesi o anni di esposizioni ripetute per periodi piuttosto prolungati.

Tutti quelli che negli anni passati hanno avuto grosse ripercussioni dall'esposizione a questi materiali, erano persone che ignare del pericolo ci hanno lavorato a contatto per 10-20-30 anni della loro vita', trattandoli a mani nude, rompendoli, segandoli e trattandoli in vario modo senza l'ausilio di congrue protezioni.
In questi casi.....una parte (e non tutti) dei lavoratori, avevano grosse, grossissime probabilita' di sviluppare malattie gravi o gravissime del polmone e della pleura.

Le sto' dicendo tutte queste cose, semplicemente per tranquillizzarla sul fatto che una esposizione singola e di cosi' breve durata, senza tuttavia nessuna manipolazione diretta, o inalazione di una certa entita' ha assolutamente nessuna possibilita' di poterle causare problemi tanto al presente quanto in futuro.

La saluto...invitandola a stare tranquillo e se ha bisogno di altri consigli siamo a sua completa disposizione.
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#2] dopo  
Utente 183XXX

grazie della risposta tempestiva dottore gentilissimo, il fatto è che leggendo su internet ho letto di alcuni casi di mesotelioma anche a piccole inalazioni di fibre, e la mia paura è quella che passando il pennello sull'eternit si sia sfibrata, e ho paura di avere problemi in seguito dato che avrei una età ancora giovane (intorno ai 40 anni) in più soffro anche di ansia non le dico come mi sento in questi giorni...

[#3] dopo  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Le ripeto, senza alcuna possibilita' di smentita che l'amianto o ethernit che dir si voglia per poter determinare problematiche di natura infiammatoria o neoplastica, o qualsiasi altro genere di patologia a livello del polmone o della pleura, ha bisogno di un tempo di contatto decisamente prolungato, (mesi e anni di esposizioni continue ed ininterrotte).
La invito a non essere spaventato piu del dovuto....lo sarebbe senza un giusto motivo.

Se proprio non riesce a togliersi questo brutto pensiero dalla mente, pratichi una radiografia del torace (anche se la considero superflua e senza senso) e vedra' che non c'e' nulla di anomalo.

Si preoccupi invece le prossime volte che per lavoro o altro verra' a contatto con tali materiali di indossare delle protezioni adeguate.

La saluto e le auguro buone festivita' natalizie.
Cristiano Cesaro
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli

[#4] dopo  
Utente 183XXX

Scusate dottore se approfitto del consulto già chiesto...Ho fatto la radiografia al torace come da lei detto, tutto bene a detta del mio medico curante. Ora c'era un dettaglio che volevo dirle sempre riguardo quel giorno, allora dopo finito di lavorare il mio collega mi passa il pennello con il quale ha verniciato le tegole, io scausalmente per dimenticanza dopo un pò visto che avevo una carie su un dente metto il dito in bocca sul dente dolorante, fattostà che dopo un pò mi sentii la gola come riempita di polvere tanto che arrivato a casa ho dovuto bere molta acqua per ritornare alla normalità, nei giorni seguenti mi sentii come avessi una gola stretta e avevo un respiro appesantito come se non riuscissi a respirare appieno. ora da quel giorno è come se avessi sempre un leggero fastidio alla gola che di tanto in tanto mi fà tossire.Secondo lei è possibile che siano sintomi provocati da quell'esposizione? devo preoccuparmi?