Utente 150XXX
Salve, a seguito di una RX toracica di mia moglie, (prevista dal regolamento aziendale pre-assunzione), sono risultati esiti fibrosi in sede apicale, con richiesta di approfondimento mediante TAC.
Il referto della TAC è il seguente:
Si segnalano esiti fibrosi in sede apicale bilaterale; è presente inoltre uno sfumato addensamento parenchimale subpleurico, in corrispondenza del segmento apicale del LIS e modesto ispessimento della pleura parietale a livello del segmento posteriore dei lobi superiori, verosimilmente in rapporto ad esiti di pregressa affezione.
Non alterazione densitometriche a carico del restante parenchima polmonare, cavità pleuriche libere da versamento. Pervie le vie aeree principali. Non significative tumefazioni linfonodali in sede ilare e mediastinica.

Di cosa potrebbe trattarsi?

Da premettere che mia moglie non è fumatrice.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Cristiano Cesaro

36% attività
0% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Stando all'interpretazione radiologica dell'rx prima, e della TC poi, l'impressione e' che si tratti di segni o residui polmonari ( cicatrici) di pregressi processi di natura infettiva magari non curati adeguatamente o addirittura misconosciuti.
La invito tuttavia a far visitare sua moglie da uno Pneumologo che potrà farle praticare anche delle prove di funzionalità polmonari ,utilissime a valutare a 360* il quadro respiratorio della signora e l'eventuale necessita' , anche in rapporto di giovane eta' di approfondimenti clinico/strumentali.
La saluto e ci faccia sapere
Dr. Cristiano Cesaro
Specialista in Malattie Respiratorie e Tisiologia
Pneumologia Interventistica
Azienda Ospedaliera dei Colli Monaldi Napoli