Utente 435XXX
Salve sono una ragazza di 24 anni e mi hanno fatto 6 punture di xeplion da maggio 2016 a settembre 2016... entro quando si smaltiscono 6 punture di questo farmaco così pesante? Entro quando dovrei stare meglio? Quanti mesi ci vogliono? E potrò tornare a studiare e ad essere la ragazza di prima? Sto soffrendo moltoffisicamente, non riesco più a leggere e a fare banali attività... grazie della risposta...

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Si fanno ogni mese perché dopo un mese l'effetto è finito, altrimenti perché ?
Il suo disturbo è smaltito o no ? Sa di cosa soffre, cosa comporta, se è una malattia che si cura in 6 mesi o no, etc.
Di solito si arriva alle terapie iniettive perché la persona non fa le altre, e quindi non si riesce a far rientrare i sintomi. Se invece la persona collabora ci sono diverse opzioni per bocca che magari sono meglio tollerate, se è necessario proseguire una qualche cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Dalla pesantezza che sento in corpo e dal fatto che non riesca apiù a leggere e studiare e a fare nulla tutto il giorno non mi sembra di aver smaltito ancora nulla.... io ho bisogno di tornare a riprendere la mia vita al più presto ho già perso troppi anni. Io non avevo nessuna malattia non so perché me lo abbiano dato. Io ho bisogno di tornare a stare bene per riprendere tutte le mie cose, di certo una vita così limitata non la reggo per sempre mi dispiace, per questo chiedevo quanto tempo ci vuole intanto per smaltire questi farmaci e poter tornare a riprendere i miei impegni al più presto. E comunque a me non sembra una terapia, ma una tortura...

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Lei dice: "Io non avevo nessuna malattia non so perché me lo abbiano dato." Non è così. Nessuno prescrive un depot se non ci sono sintomi gravi e le iniezioni si fanno perché il paziente rifiuta di prendere la terapia per bocca.
Ora non si sta curando e non sta bene, non perché ci sia ancora del farmaco da smaltire, ma perché non sta facendo cure che aiutino a vivere meglio.
Franca Scapellato

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
" Io non avevo nessuna malattia non so perché me lo abbiano dato."

Quindi Lei la risolve semplicemente dicendo "non so perché", ma questo non può essere. Può saperlo perché i medici gliela hanno segnata, che diagnosi hanno fatto, e cosa è successo. Dopo di che, probabilmente non ne ha consapevolezza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 435XXX

Sicuramente per qualcosa, non so la diagnosi precisa. Comunque fatto sta che ho assunto una fiala disintossicante e mi sento più assente, distratta, staccata dalle cose e oserei dire "meno intelligente" di prima. Che interazione ci può essere stata con il farmaco? La fiala si chiama emonc-tr ed è un rimedio naturale...

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Disintossicante" che significa ? Intossicata da cosa ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 435XXX

L ho presa perché l intenzione era di smaltire il più velocemente possibile il farmaco, ma ho fatto solo ulteriori danni. Ora credo che dovrò aspettare che le cose si riequilibrino

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' una cosa completamente priva di senso. Se ha sospeso il farmaco rischia semplicemente di ricadere senza aver neanche capito di cosa soffre.
Quindi non è detto che si riequilibrino, se non prende la cura magari si squilibrano completamente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it