Utente 448XXX
Cari Dottori,
Sono qui nella speranza di trovare risposte, spero che qualcuno ascolti il mio dolore nel profondo.
Sono giorni che ho falsi risvegli con paralisi. Ma sono terrificanti, potrei scriverci un film horror. Succedono cose molto strane e ho falsi risvegli di continuo e le sensazioni sono forti (non mi metto ad elecarle perché sono tante.) la mia domanda è: sono pericolose queste cose? (Perché a volte sono convinta che sto morendo nel sonno) c'è una spiegazione del perché avvengono? Ho paura di non poter distinguere più il sogno dalla realtà. C'è un rimedio per avere un sonno sano e tranquillo?

In attesa di una vostra gentile risposta
Saluto cordialmente.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Può descrivere meglio cosa concretamente le capita ? Cosa significa "falsi risvegli" ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Gentile Dottore,
Per falsi risvegli intendo mi sveglio nel sogno molte volte convinta di essermi svegliata sul serio.
Mi capira di sentirmi bloccata mentre sto sognando e udisco voci strane e sensazioni fisiche molto forti, come sento sollevarmi dal letto oppure senso di calore, di sdoppiamento, e tutto succede nel sogno dove mi vedo e cerco di svegliarmi ma mi sveglio nel sogno, mi sento pesante e senza via di uscita. A volte sento presenze nella stanza, ma continuo a risvegliarmi nel sogno. Insomma, una serie di cose molto angosciose. È pericoloso?

Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E allora perché parla di risvegli e di paralisi, se sta parlando di sogni ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 448XXX

Gentile Dottore,

Non capisco bene cosa lei intenda.
Nel sonno avvengono quegli episodi.
Forse mi sono espressa male?
Mi spaventano, e temo possano essere pericolosi 'tutto qui'.

Saluti

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se avvengono nel sonno, e sono quindi sogni, perché utilizzare termini come paralisi al risveglio ? Quel che ha descritto sono incubi se mai.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Gentile Dottore,

Per paralisi intendo che comunque non riesco a svegliarmi e mi sento paralizzata con voci, suoni e sensazioni fisiche brutte.
Per lo più, sto avendo molti problemi anche nella vita, mi sembra tutto strano, mi pesa la vita, ho percezioni distorte e mi sento di non esistere, sento cose molto angoscianti. Vado in terapia da 4 anni da una psicoterapeuta, ma questa settimana ho cambiato psicoterapeuta e mi ha fatto una diagnosi di depressione e deliri senza psicosi, è possibile? Mi sento senza via di uscita e ho paura. Cosa mi succede....

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, ma sta parlando dei contenuti di un sogno.

Deliri senza psicosi è un controsenso. Se delira, è psicotica. E non se ne rende conto, peraltro.

Quindi quella diagnosi non ha senso. Non assume alcuna terapia farmacologica ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 448XXX

Ho spiegato al mio terapeuta dei sintomi come mi sento che c'è qualcuno dietro di me, oppure se sono in una stanza con delle persone ho la sensazione che ne manchi una. Oppure sogno e sono convinta che quella cosa è successa davvero, lui mi ha parlato di deliri e depressione. Quindi sono psicotica o lo sto per diventare? Bo, Dottore io non capisco. No, attualmente prendo solo En al bisogno.

La saluto cordialmente.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"Ho spiegato al mio terapeuta dei sintomi come mi sento che c'è qualcuno dietro di me, oppure se sono in una stanza con delle persone ho la sensazione che ne manchi una. "

Quindi questo da sveglio ? Detto così si capisce poco, nel senso che la sensazione che manchi una persona che c'è, se non è una sensazione perché la vede, può corrispondere ad un delirio. Idem per il sentire "qualcuno dentro di sé", anche in questo caso di per sé non ha significato.

Se uno delira la terapia indicata è antipsicotica. Quindi non è per niente chiara la diagnosi che ha riportato, e anche se fosse depressione non c'è una terapia per la depressione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 448XXX

Caro Dottore,

Mi dicono che gli psicotici non sanno di esserlo, io sono cosapevole dei miei deliri.
In ogni caso si se siamo 5 e ci sono tutte e 5 le persone io sento che manca qualcuno. Non sento una persona DENTRO ma DIETRO di me. Ieri mentre piangevo non sapevo più chi ero e il mondo mi sembrava falso, finto. Temo per la mia sanità mentale. Non sento più nessuna emozione, e i miei pensieri sono sconnessi e senza logica.
Prenderò presto dei farmaci. Questa è una psicosi?
La ringrazio per la pazienza.

Saluti

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ma questo "sentire" non è chiaro a cosa corrisponda. Cosa significa "sentire che manca qualcuno ?". Se si riferisce, come sembra da alcune cose, a stati di depersonalizzazione o derealizzazione, allora non c'entrano col delirio né con la psicosi.
Io farei rifare la diagnosi da uno psichiatra.
In ogni caso, dire che ci sono deliri senza psicosi non ha senso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 448XXX

Caro Dottore,

Grazie per la rapida risposta.
In effetti, quando mi è stato detto deliri, ci sono rimasta parecchio. Non riesco a spiegarmi, le mie sono sensazioni 'false' ma al contrario di uno psicotico so riconoscerle. Il senso di distacco a volte è cosi forte da farmi scoppiare in lacrime.
Si diventa psicotici all'improvviso? È possibile che io me ne stia accorgendo?
Sono molto confusa e disperata.
Non mi sento più la stessa da un giorno all'altro. Ho paura.

La saluto cordialmente

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Qui semplicemente una diagnosi non è stata fatta, e se fosse stata di psicosi sarebbe molto strano che non le fosse stato poi dato un antipsicotico. Si faccia fare una diagnosi da uno psichiatra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it