Utente 524XXX
Salve, sono in amenorrea da gennaio, in seguito a fortissimi dolori pelvici durati una settimana. Sono stata visitata in ps e da altri due ginecologi che hanno escluso patologie gravi. L'ultimo che ho visto ha detto che ho utero e ovaie normalissimi. A gennaio ho fatto un tampone positivo per ureaplasma. Da allora mi sento sporca e in colpa. Da allora sento di aver "ucciso la possibilità di avere un figlio". Ho fatto gli esami ormonali e sono nella norma. Il ginecologo ha detto: "vuoi capire che la tua amenorrea parte dal cervello?". Mi chiedo, può essere che il mio senso di colpa e la convinzione di non poter avere figli mi provochi amenorrea? Tra l'altro ho chiesto di fare l'esame delle tube ma nessuno lo prescrive perché dicono che non ci sono le indicazioni. Ho paura, non faccio altro che piangere. Non può essere che i ginecologi non prescrivano l'esame per non confermare questa mia paura? Io sono giovane e single, magari vogliono che faccia la mia vita e lo scopra più in là, quando avrò un marito...

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Anche il peso troppo basso, come il suo, può essere responsabile di amenorrea.

Deve avere una vita più regolare e tranquilla ed alimentarsi in modo adeguato.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 524XXX

Sì, me l'hanno detto. I miei genitori e i colleghi stanno facendo di tutto per farmi mangiare. Io mi sto sforzando, ma non ingrasso