Buongiorno, ho paura di impazzire

Ho paura di poter diventare schizofrenico, ho paura che mi possa svegliare, una mattina, e non sapere più cosa sia reale e meno. Il tutto è successo da quando ho cercato su internet la malattia. Dopo aver fatto qualche ricerca su internet ho letto che la schizofrenia si può presentare in tra i 27 anni e i 30 anni. Ho paura che ogni rumore che percepisco possa essere stata un'allucinazione uditiva.
Purtroppo, lo ammetto, sono entrato dentro un tunnel che è senza via d'uscita, ogni volta che sento un rumore inizio a domandarmi: è tutto vero ciò che ho sentito?
E se lo avessi immaginato?
E se fosse l'inizio di tutto?
Diciamo che la situazione mi fa stare parecchio in ansia, essendo che ci penso in un modo fin troppo ossessivo.
Ci sono volte che non ci penso, magari quando sono occupato o quando ho altro a cui pensare, o quando faccio attività fisica, (ci tengo alla mia salute fisica e corro ogni giorno per tenermi in forma) ma puntualmente il pensiero torna.
È capitato di fissarmi con altre patologie e la situazione non si è mai disoscciata da questa.
Ho sempre reagito allo stesso modo: mi immergevo dentro i sintomi in un modo ossessivo.
Per un periodo mi ero fissato di poter essere bisessuale o addirittura pedofilo, ma per fortuna il tutto è durato un mese e qualche giorno.
Indi per cui ho smesso di logorarmi dentro con idiozie del genere.

Ma adesso ho questo problema e non so come uscirne fuori.

Ho provato ad ignorare il pensiero cercando di respingerlo, ma a quanto pare non riesco.

Detto ciò, purtroppo tendo a parlarne sempre con chi mi è intorno, come se stessi cercando delle conferme.
Conferme che possono benissimo riguardare ciò che ho sentito, se è stato reale o meno.


Ahimè il tutto va avanti da 3 mesi.
E adesso dormo male per via dei pensieri.
Concludendo il discorso; quando mi metto a letto inizio a sentire (specifico che non sono discorsi percepibile al di fuori, ma interni.
) dei discorsi avuti.

Può essere una conversazione avuta, o qualche parola detta durante la giornata odierna.
Preciso che so benissimo che è una cosa al di fuori della realtà e che è la mia testa.
Insomma non penso che qualcuno stia parlando con me, non mi metto mica a rispondere.
Lascio correre anche perché dura davvero 0. 1 secondo essendo che mi addormento.
Preciso anche una cosa: anche se dormo sono sempre assonnato. Magari è perché soffri di insonnia.

Secondo voi posso essere schizofrenico?
Io ho paura di poter perdere il lume della ragione, ho il timore di non riuscire più a scindere cosa sia reale e una fantasia.


Chiedo venia per codesto papiro, spero di non aver sbagliato la grammatica.
Ma conoscendomi avrò controllato il post almeno qualche decina di volte.
Spero sia tutto comprensibile.
Scusatemi ancora.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
La situazione va valutata da uno specialista con visita diretta che possa stabilire una terapia efficace per i suoi sintomi visto che sposta la sua attenzione da una patologia all’altra in continuazione creando anche sintomi ansiosi sottostanti.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/