Utente cancellato
Buongiorno,

Sono una ragazza di 23 anni, che passa un momento un po’ particolare della sua vita: dovrei essere felice perché ho un ragazzo che mi ama, delle amiche e una famiglia che mi vuole bene, eppure mi sento insoddisfatta perche non riesco a trovare un lavoro, non riesco a fare progressi per quanto riguarda la mia carriera e non riesco a pensare al futuro senza sentire una crescente ansia.
Inoltre, da circa inizio febbraio, dopo aver avuto un inaspettato attacco di panico, la mia vita è stata sconvolta totalmente.

Penso spesso alla morte, a che senso abbia vivere tutto questo se poi si può morire da un momento all’altro e porre fine a tutto, mi spaventa l’idea di sparire e basta, di abbandonare i miei cari, oppure di essere abbandonata da loro, e ho spesso paura di morire e questi pensieri mi provocano un forte malessere interiore che molto spesso mi fa vivere male intere giornate.
Non riesco più a gioire di nulla, sono costantemente preoccupata per la mia salute e in preda al panico monitoro la mia tachicardia.
Ogni volta che sento notizie disastrose in tv o leggo qualcosa nel web, le mie condizioni peggiorano.
Vorrei chiedere aiuto a qualcuno, ma psicologi e specialisti hanno una parcella che purtroppo io non mi posso permettere, essendo che appunto non lavoro: probabilmente se lavorassi e avessi una mia indipendenza, se avessi la testa impegnata eviterei di pensare sempre a queste cose e starei meglio.

Dunque chiedo un consiglio, uno qualsiasi, perché in questa maniera mi viene veramente difficile vivere, ma anche sopravvivere.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Chi l'ha visitata in occasione dell'attacco le ha indicato una cura ? Le ha consigliato eventualmente una cura da considerare in caso di peggioramento ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
583441

dal 2020
La ringrazio molto per la sua risposta celere.
Nessuno mi ha visitata, o meglio, quando ho avuto l’attacco di panico non sono andata in pronto soccorso immediatamente ma bensì una decina di giorni dopo perché il mio dottore, preoccupato per la tachicardia, mi aveva prescritto un ECG urgente, dal quale non sembrerebbe emerso nulla, così come dalle analisi del sangue. Mi è stato prescritto l’Ansioten una volta al giorno 30 min prima di andare a dormire e il Pantorc la mattina a digiuno per dei problemi allo stomaco che lamento, sembrava andare tutto bene ma oggi sto malissimo, fisicamente e mentalmente.

[#3] dopo  
583441

dal 2020
Vorrei precisare, tra l’altro, che non riesco a capire se sto somatizzando la mia ansia ed è per questo che sento sempre vertigini, capogiri, dolori al petto e alle braccia, bruciori di stomaco, oppure se dovrei fare nuovamente un controllo, ho paura che magari avendo qualcosa a livello organico non lo riconoscerei perché mi verrebbe da pensare che sono solo i sintomi del mio malessere psicologico e sinceramente tutto questo mi mette particolarmente ansia più di quanta già non ne abbia.

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Malessere psicologico si intende "cerebrale". Quindi chi l'ha visitata alla fine ha comunque attribuito la manifestazione a questo tipo di ipotesi diagnostica. Non c'è però nessuna cura specifica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
583441

dal 2020
No infatti, a parte i rimedi per il problema gastrico, nessuna cura

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, farei valutare se inserirne una.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it