Utente
Salve! Mi chiamo Gessica e ho 24 anni.

Premetto che non sono fumatrice, sono alta 1. 55 e peso 60 kg (ho perso molto peso, da sola, negli ultimi 9 mesi)
Scrivo perché sto vivendo una situazione piuttosto particolare e non so a che pensare.

Tutto è iniziato da un paio di attacchi di panico improvvisi, per i quali il mio dottore mi ha prescritto delle goccioline da prendere al bisogno.

Dopo qualche tempo NON ho avuto miglioramenti, gli attacchi continuavano e quindi tre settimane fa ho iniziato con Zoloft, che è poi stato sostituito da Cipralex a causa di effetti collaterali molto pesanti.

Ho iniziato a prendere 1/4 di Cipralex per 8 giorni e da tre giorni ne prendo 1/2, così da aumentare la dose gradualmente.

La cosa che mi preoccupa è che sento che in questo periodo c’è qualcosa che non va.
Ogni giorni accuso dolore al petto dalla parte sinistra, a volte è proprio sul petto, altre volte sotto il seno; un dolore non troppo forte e che passa dopo poco, ma comunque succede spesso e l’altra notte ho avuto un forte dolore al braccio sinistro e le mani informicolite.

Noto che da un po’ ho anche respiro più corto e fatico a fare respiri profondi o a mantenere una respirazione più lunga.
In più ho spesso una tosse strana, è tipo secca, ma piccola

La cosa peggiore è quando arriva la sera: Prima di andare a dormire prendo 30 gocce di Ansiolev, ma sto male lo stesso e questo mi fa pensare che il mio malessere possa non dipendere dall’ansia.

Quando cerco di dormire e quindi quando mi stendo, inizia a venirmi un groppo alla gola e ho la sensazione di sentirmi il cuore battere in gola e batte fortissimo.
Ho forte nausea e quando provo ad alzarmi non ho le forze di tenermi in piedi, mi sento svenire e le gambe non mi reggono.
Sento come un peso sul petto e a volte sento tipo dei colpi strani provenire dal cuore e extrasistole con una sensazione di freddo alla gola.
Ho quasi paura ad addormentarmi.

Ho fatto anche una settimana di Gaviscon Advance, perché spesso, dopo i pasti, sentivo (da qualche tempo non sento più) come un nodo alla gola.

Il 3 di Giugno ho fatto un’ecografia addominale completa, a causa di forti dolori addominali, e mi hanno detto di avere molta aria nello stomaco e un angioma al fegato.

Poi le cisti ovariche che ho ormai da tempo e che devo ricontrollare.

Sono molto preoccupata, non capisco questi dolori al petto e non capisco questo malessere notturno.

Potete dirmi qualcosa?

Grazie
Gessica

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Per il momento non sta assumendo escitalopram a dosaggio terapeutico. Una volta raggiunto un dosaggio minimo di 10 mg l'efficacia si valuta dopo 2-4 settimane.
La sostanza che assume la sera è un semplice integratore, che sull'ansia non è efficace. Le consiglio di consultare uno psichiatra, per farsi seguire in modo adeguato.
Franca Scapellato