Utente 106XXX
Egregi Dottori,sono un ragazzo di 28 anni vi scrivo per un consulto in merito al farmaco Sereupin.In seguito ad ansia,attacchi di panico,depressione e disturbi psicosomatici muscolo-scheletrici che ho enfatizzato a causa di problemi di mal schiena,ho iniziato da circa un mese la terapia di 20 mg al giorno di Sereupin,su consiglio del medico di famiglia.Ho assunto tale farmaco anche nello scorso inverno associato ad alprazolam per gli stessi problemi,seguito da un neuropsichiatra.Il Sereupin mi fa stare meglio,ma essendo anche "testardo" visti gli effetti positivi nello scorso inverno dopo 2 mesi di trattamento interruppi la terapia.
Ora invece,a distanza di mesi e con la ricomparsa dei sintomi in maniera più grave sono deciso a seguire la terapia in maniera stabile,e di fatti già ora sento dei benefici.Però sussiste un problema,tra le cause dei miei malesseri vi è la mia obesità che spesso mi procurava disagi e stati di autolesionismo e sottovalutazione ed in più problemi di schiena,prima di un mese fa quando non cominciai ancora la terapia col Sereupin scesi abbastanza di peso,diciamo quasi 10 kg perchè mi ero e sono tutt ora preposto di dimagrire e tornare nel peso forma,solo che da tre settimane da quando assumo il Sereupin non scendo più di peso,pur mantenendo lo stesso regime dietetico e facendo la stessa attività fisica (cammino molto durante il giorno),e noto che ho sempre la pancia gonfia e ritenzione idrica.
E' possibile che il Sereupin mi blocchi il metabolismo?Se fosse così,c'è una soluzione?Io ho bisogno di tornare nel mio peso forma anche per stare meglio con me stesso.
In attesa di risposte,Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

l'aumento di peso e' uno dei possibili effetti collaterali da ssri.

Sarebbe opportuno che il suo trattamento sia seguito da uno psichiatra piuttosto che dal suo medico.

Il solo trattamento di due mesi non e' risolutivo.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 106XXX

Gentile Dottor Ruggiero,
Grazie per la sua risposta.
Considerando e constatando che assumendo SSRI subisco un aumento di peso o un blocco metabolico come effetto collaterale sarò costretto ad interrompere l'assunzione di tale farmaco.
Tornerò dal mio psichiatra per valutare la possibilità di assumere altri farmaci analoghi che non diano tali effetti collaterali,sperando che ce ne siano.

Cordialmente.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

appunto. chieda al suo psichiatra come gestire la cosa, evitando lo stesso errore del passato. L'aumento dell'appetito è difficile da gestire perché le persone tendono ad attribuirne le conseguenze a imprecisati fattori metabolici, che sono possibili, ma non frequenti.
La cosa frequente è che il benessere sommato ad una scarsa attività fisica e un aumento moderato dell'appetito producano un aumento di peso di diversi chili. L'accertamento di eventuali casi particolari deve essere fatto dal medico, e alternative per il tipo di disturbo che ha indicato ne esistono.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 106XXX

Gentil Dottor Pacini,in merito all'assunzione del Sereupin, nei giorni scorsi sono stato in colloquio psichiatrico alla mia ASL,ho discusso il mio problema del Sereupin connesso al metabolismo e al peso e la psichiatra di turno (non era presente lo psichiatra che mi seguiva inizialmente,ormai nelle ASL cambiano spesso) mi ha indicato di proseguire la terapia con 10 mg al giorno di Sereupin.
Devo dire che con tale dosaggio sono spariti gli effetti di gonfiore,ritenzione idrica ecc ecc,solo che mi chiedevo se mantenendo il dosaggio di 10 mg al giorno di sereupin,esso sia indicativo per curare l'ansia e il DAP,oppure il dosaggio minimo deve essere almeno di 20 mg?
A tale dosaggio di 10 mg,mi ha indicato di associare l'Alprazolam 5 gocce la mattina e 10 alla sera,assunzione che sto facendo con regolarità.
In attesa di risposte Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
10 mg è una dose inefficace. Non previene le ricadute e non consente in generale un buon compenso. In linea generale è meglio utilizzare un farmaco a dose efficace che uno a dose inferiore solo per non cambiare.
La cosa più comune è che con 10 mg dopo un po' si abbiano peggioramenti o ripresa parziale dei sintomi. Il che imporrebbe di tornare a 20, o pià, mg.
Sbagliato ridurre la dose di sereupin e associare alprazolam quando già è in corso una terapia efficace per il panico. E' esattamente quel che si raccomanda di non fare per evitare che il paziente si ritrovi con
a) la malattia in recidiva
b) un farmaco a dose inefficace e comunque con qualche effetto collaterale
c) una dipendenza da ansiolitico che probabilmente si sviluppa quando peggiorano i sintomi nel tentativo di controllarli, perché uno ha ricevuto questa indicazione.

Senta un parere diverso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#7] dopo  
Utente 106XXX

Grazie per le vostre risposte,cercherò di parlarne con lo psichiatra.
Volevo porvi solo un'ultima domanda.
Esistono principi attivi,antidepressivi,secondo statistiche,che in linea di massima non influiscono sul discorso metabolico-aumento di peso?
Perchè se tutti gli antidepressivi in commercio hanno tutti quella caratteristica collaterale allora sarò costretto a non assumerli,o quanto meno a curarmi in maniera non idonea.

Cordiali Saluti

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

sono presenti prodotti che possono incidere di meno sul peso.
Se un effetto collaterale si presenta con una molecola potrebbe presentarsi con altre molecole.
Per la mia esperienza attuale, e' un discorso che va valutato caso per caso in quanto non sempre e' possibile avere la presenza di effetti collaterali similari.

https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

In termini statistici non tutti gli antidepressivi producono variazioni di peso, e soprattutto non si può estendere questo dato a tutte le diagnosi, se un depresso curato aumenta di peso con un farmaco non significa che lo stesso effetto si abbia in un disturbo di altro tipo.
Detto ciò, concordo che l'aumento di peso è un effetto graduale, quindi può essere gestito considerando le alternative senza a priori scartare ogni intervento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it