Utente 433XXX
ho desiderato da tanto tempo un bimbo e adesso che la mia compagna e incinta , ho la sensazione che nn e mio perche tutto cio?nn mi sento padre.aiutatemi a capire

[#1]  
Dr.ssa Flavia Ilaria Passoni

24% attività
0% attualità
12% socialità
CARNATE (MB)
ARCORE (MB)
MONTICELLO BRIANZA (LC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
deve tener presente che l'arrivo di una gravidanza scardina completamente gli equilibri della coppia e individuali.
Nel primo caso si tratta di introdurre una dimensione "altra" rispetto alla coniugalità, ovvero la genitorialità che non va nè confusa nè sovrapposta alla prima, a livello individuale si tratta di riorganizzarsi sia da un punto di vista psicologico-esistenziale che pratico-quotidiano. In questo contesto si modifica infatti la percezione del sè, la sfera relazionale e, anche a causa di esigenze pratiche, il modo di aprocciarsi e vivere ogni area fondamentale, da quella professionale a quella familiare.
E' perfettamente legittimo quindi che insorgano ansie, interrogativi o timori di non essere all'altezza, soprattutto quando questo momento è stato atteso e ricercato.
Fondamentale è il dialogo con il partner con cui condividere e costruire insieme questa fase di vita.
Se dovesse avvertire l'esigenza di uno spazio personale alcuni colloqui psicologici potranno senza dubbio esserle d'aiuto.

Con i migliori auguri

F.I.Passoni
studiopsicologia@hotmail.it
F.I.Passoni
Dir. di SYNESIS, Centro di Consulenza Psicologica, Psicoterapia & Ipnosi Clinica

studiopsicologia@hotmail.it

[#2] dopo  
Utente 433XXX

grazie per la sua gentilezza nella sua risposta . grazie di cuore seguiro i suoi consigli

[#3]  
Dr. Daniel Bulla

48% attività
0% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
credo sia normale avvertire molta paura, soprattutto dopo tanta speranza. Una paura significativamente elevata si accompagna a volte a pensieri strani e disturbanti.

Il confrontarsi con l'idea di un altro che le ha rubato la paternità potrebbe essere una reazione della sua mente alla paura di perdere quanto faticosamente raggiunto

Secondo me lei ha bisogno di darsi un po' di tempo, vedrà che la natura farà il resto e la aiuterà a sentirsi padre a tutti gli effetti, proprio perchè l'ha desiderato tanto

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it

Cordialmente

Daniel Bulla

[#4] dopo  
Utente 433XXX

grazie

[#5]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
0% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
concordo con quanto espresso dai colleghi precedenti.
Cordialmente
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com