Utente 563XXX
Salve, sono una ragazza di vent'anni e sono impegnata da oltre due anni con un ragazzo mio coetaneo. Solo da qualche mese abbiamo dei rapporti sessuali completi perchè la mia educazione e le idee dei miei genitori mi hanno sempre frenata e impedito di vivere serenamente la sessualità nonostante ci fosse da tempo da parte mia il desiderio di esplorare questa dimensione della relazione. In questi mesi peró (nè prima con i soli cosiddetti preliminari) non sono mai riuscita a raggiungere l'orgasmo, che invece raggiungo facilmente con la masturbazione. Lui si prodiga perchè io raggiunga il piacere, risulta frustrato da questa mia difficoltà, cosí come lo sono io. È plausibile che il mio problema sia correlato a un retaggio "morale" sebbene io non ne sia razionalmente consapevole? Non me lo spiego altrimenti. Grazie.

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Lei si chiede se il mancato orgasmo nei rapporti sessuali
"..sia correlato a un retaggio "morale" sebbene io non ne sia razionalmente consapevole?..",

la risposta è:
sì, può essere, anche se non è detto lo sia nel Suo caso.
Possono essere compresenti parecchie altre cause:
la scarsa esperienza Sua e forse anche del partner,
il non riuscire a lasciarsi andare,
e altro.

Se invece si riferisce all'orgasmo procurato dalla penetrazione vaginale,
tenga conto che esso non è presente in tutte le donne.

La può aiutare questa lettura?
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/5274-orgasmo-e-donna-difficolta-cause-soluzioni.html .

Le consiglio peraltro una Consulenza presso la Psicologa del Consultorio (gratis),
dove potrà recarsi in autonomia, in specifico nello "spazio Giovani" ove presente.

Cordiali saluti.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]  
Dr. Paolo Dell'Omo

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2009
La difficoltà che Lei riporta, come ha giustamente osservato la collega, può derivare da una scarsa esperienza del suo partner, cosa del resto immaginabile se ha una età simile alla Sua: allo stesso tempo, non è da escludere che un clima repressivo in famiglia - o che induca a pensare che ci sia qualcosa di "sbagliato" nelle pratiche sessuali - (o magari più generalmente nel "lasciarsi andare" nella vita) giochi un ruolo.

Cordiali Saluti.
Dott. Paolo Dell'Omo
Psicologo Clinico e di Comunità
via Carlo Denina 78 - 00179 - Roma
https://www.facebook.com/Studio-di-Psicologia-Dr-Paolo-De

[#3] dopo  
Utente 563XXX

Grazie a entrambi della risposta.
Nel messaggio precedente non ho precisato che, per quanto sia mio coetaneo, il mio ragazzo ha molta piú esperienza di me in ambito sessuale. Non ho mai avuto grandi aspettative sull'orgasmo grazie alla penetrazione, mi riferisco dunque ad altri tipi di stimolazione che sebbene piú intensi e prolungati di quello che mi capita di fare da sola raggiungendo l'orgasmo, non sortiscono lo stesso effetto. Se dovessi descrivere la sensazione direi che è come se non "scattasse" mai un interruttore che peró sembra sul punto di scattare.
Grazie della disponibilità.

P.s.Ringrazio la dottoressa del link che è stato un ottimo spunto, per quanto sia già mia abitudine leggere e documentarmi in merito.

[#4]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Come risulta dal linkato,
molte sono le cause.
Ma è impossible determinarle qui
online
senza sentire la persona... di persona.
Certo, potremmo fornire 5 o 50000 ipotesi, ma su quale base?

Le rinnovo dunque l'indicazione di
effettuare una Consulenza presso la Psicologa del Consultorio (gratis),
dove potrà recarsi in autonomia, in specifico nello "spazio Giovani" ove presente.

Incontra delle difficoltà nell'accettare l'indicazione fornita?

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/