Utente 574XXX
Buonasera, premetto che ho un bimbo di quasi un anno e mezzo.
Da quando avevo 18 anni vivo insieme al papà di mio figlio, ma abbiamo deciso di prendere una pausa di riflessione più che altro perché entrambi abbiamo bisogno di vivere noi anche come coppia in modo diverso.
In questi anni, vederci ogni giorno e lo stress quotidiano, hanno reso tutto un'abitudine, quindi siamo arrivati ad un punto per cui anche solo vederci ci dava fastidio.
Ci sentiamo quasi ogni giorno, anche per cose stupide, ad esempio ieri lui mi ha inviato la foto di un posto in cui gli piacerebbe andare e sa che piacerebbe anche a me, a volte peró ha la giornata storta quindi appena sento che ha un tono di voce alterato cerco di accorciare i tempi della chiamata per evitare di peggiorare la situazione ma per il resto non abbiamo conflitti.

La settimana prossima, a metá pomeriggio dovremo vederci visto che è da un po' che il bimbo non sta con il padre e che anche io e lui non ci vediamo.

Lui ripete spesso a sua sorella che ha voglia di "fare", quindi in occasione di quel pomeriggio, vorrei dedicare qualche momento anche a noi due come coppia oltre che come famiglia.

Lui non è mai stato molto romantico, è una persona molto semplice, tutte le volte che ci siamo dedicati un momento per noi io ero sempre in pigiama (non proprio uno di quelli eleganti) oppure in altre condizioni pietose, l'unica cosa è che era notte quindi eravamo a letto, lui mi si buttava addosso e da li cominciava tutto, eravamo più agevolati.
Stavolta, sarà come detto prima, un pomeriggio e io non ho idea di come fare.
Il problema non è nostro figlio perché lui lo terrebbe senza problemi mia mamma pur di farci stare insieme, il punto è che anche quando eravamo morosi abbiamo sempre trovato il modo durante la notte, dormendo lui a casa mia o io a casa sua.
Lo so che sarebbe più semplice che ce lo dicessimo a voce, però mi sembra poco elegante, vorrei piuttosto creare un'atmosfera tale per cui senza parole, venga tutto spontaneo, ad esempio mettendo un profumo per ambienti nella mia attuale camera o in bagno (non sapendo dove ci troveremo di preciso), facendomi una doccia poco prima che arrivi, vestendomi in modo sportivo, ma non troppo, quindi no tuta ma una felpa e dei leggins (tempo fa lui mi disse che gli piacevo così, certo adesso non uscirei più vestita in quel modo, sembrerei una ragazzina poco seria, però essendo in casa credo di potermelo permettere).
È questo quello che con il tempo abbiamo perso, la spontaneità e la scoperta.
Secondo me questa distanza può essere un modo per far rinascere entrambe le cose, perché in fondo la passione e la "voglia" in entrambi non se n'è mai andata solo ad un certo punto, abbiamo accantonato l'atmosfera per qualunque cosa facendo diventare tutto una monotonia.
Secondo voi, che avete più esperienza di me anche riguardo alla mente di un uomo, quali comportamenti potrei avere per fargli capire che anch'io ci sto, oltre all'ambiente "arricchito" e all'abbigliamento?
Grazie

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

"Andare a letto con il marito quando si è divisi", dice il Suo titolo:
sicuramente quando entrambi lo desiderano.

In merito alle richieste:
noi il Suo compagno non lo conopsciamo,
però occorre poco per far capire che si è disponibili.
Ed inoltre,
perchè aggiungere anche un parere esterno e tecnico,
cioè il nostro?
Non aveva detto che bisognava riscoprire "..la spontaneità e la scoperta.."?
E così sia.

Non facciamoci problemi deve non ce ne sono,
si comporti come meglio ritiene.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente 574XXX

Gentile Dottoressa, la ringrazio per la risposta. Certo, Lei ha ragione su tutto, ma mi chiedevo, c'è qualche comportamento non troppo "sporco" che ad un uomo faccia capire la mia disponibilità oltre alla spontaneità?

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
I comportamente che Le vengono spontanei

ma non "per un uomo",
bensì
"per Suo marito" col quale vi conoscete da qualche annetto.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4] dopo  
Utente 574XXX

Si in realtà ci conosciamo da molto più tempo. La distanza dice che nel frattempo abbia dato qualche beneficio? La ringrazio nuovamente