Utente 572XXX
Salve,
Ho un forte interesse per un uomo molto più grande di me.
Mi piace intellettualmente ed emotivamente.
Vorrei sapere se è davvero possibile un amore con 30 anni di differenza.
Spesso leggo su vari siti che gli uomini più grandi provano attrazione per le ragazze più giovani perché a loro piace la "carne fresca".
Credo sia un modo molto poco poetico di definire la cosa.
Lui è una persona intelligente, gentile, rispettabile e molto empatica e da lui mi sento compresa in molti aspetti della mia personalità.
Altri siti dicono che è perché ricercano una seconda giovinezza.
Vorrei sapere se c'è qualcosa di sbagliato in questo amore o se è una cosa normale provare attrazione per un uomo più grande o se dall'altra parte è normale provare attrazione per una più giovane.

Non credo ci siano altre problematiche da parte mia.
Ho avuto dei buoni e bravi genitori che hanno sempre fatto del loro meglio.
Da lui mi sento molto compresa e mi piacerebbe approfondire la conoscenza.
Nei ragazzi della mia età non trovo conversazioni stimolanti o maturità emotiva.
Per quanto riguarda il lato fisico credo che non sia di così estrema importanza.
In ogni caso mi piace come si muove e l'eleganza e l'educazione nei gesti.
So che un futuro con lui non sarà mai possibile ma penso che i qualche universo parallelo le nostre anime si siano incontrate e si siano piaciute molto.
C'è qualcosa che non va in questo amore?

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

Gli amori sono possibili sempre,
ma occore vedere:

se sono ricambiati,

se si ha il coraggio di difendere "unioni inconsuete" dai facili giudizi della "gente"
oppure se si prefiguara una vita di coppia "nascosta" e clandestina,

se si riesce a prefigurare ed accettare un futuro in cui quando Lei sarà una baldanzosa 50enne, lui sarà un 80enne (magari fascinoso come E. Scalfari o P. Angela..),

se è presente nella "lei" il desiderio di figli.

Come risponderebbe Lei?
E lui?

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2] dopo  
Utente 572XXX

In realtà della gente poco mi importa. Credo che si prospetti un amore clandestino. Inoltre non credo che mai mi sposerò o avrò figli da lui. Piuttosto penso che quando due personalità entrano in contatto ci sia un cambiamento per entrambi. Qualcuno lascerà qualcosa all'altro. Per sempre. Credo che arriverà il momento in cui dovrò lasciarlo andare perché molto probabilmente i miei bisogni e le mie aspettative di vita cambieranno. Sarà molto difficile a quel punto. Ma penso che in un futuro guardando al passato potrò dire di avere delle perle preziose e gioiose da custodire che mi daranno forza nel proseguire della vita. Ai figli per il momento non penso anche perché vorrei prima sistemarmi economicamente. Credo che lui potrebbe arricchirmi e credo che potrei amarlo profondamente. Lei cosa pensa?

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Penso che Lei ha già opinioni personali chiare sull'argomento.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4] dopo  
Utente 572XXX

Grazie del consulto.

[#5]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' stato un piacere concorrere alla Sua riflessione.
Saluti cordiali.
Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/