Utente 292XXX
il dovermi sempre giustificare, il rimanere sorpresa delle domande intrusive delle persone, il cambio di umore repentino delle persone a seconda che io risponda subito o meno ai messaggi telefonici, all'egoismo, ai continui perchè e al non potermi fidare di nessuno perchè costantemente sotto giudizio.

[#1]  
Dr. Giovanni Soscara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente, il suo messaggio appare come una sorta di risposta importante alle sue sensazioni, piuttosto che una richiesta generica. Mi chiedo quanto, fino ad oggi, abbia potuto concedere agli altri. Tempo, attenzioni e cambi di umore, ora, sembrano suggerirle dei confini, limiti che possano proteggerla di più. A volte l'ascolto delle nostre esigenze, può passare dal fastidio degli altri, dalle loro domande insistenti e dai loro pungenti giudizi e perché no, anche dalla voglia e il bisogno di non essere travolti al fine di garantire più spazio e cura delle nostre piccole e grandi necessità.
Dr. Giovanni Soscara
Psicologo Clinico, Psicoterapeuta
soscaragiovanni@medicitalia.it