Utente
Salve chiedo per mio cognato.
Allora il 23 luglio ho perso mia sorella lasciando appunto mio cognato e due figli! Una di 9 e uno di 17.
Mio cognato prendeva già un antipsicotico non so quale! Ora sono un po' di giorni che la sera verso le 20 inizia ad urlare sempre per qualsiasi cosa ma urlare non in modo normale! Stiamo cercando di portarlo da qualcuno ma non credo possiamo forzarlo! Da cosa può dipendere cosa possiamo fare?

[#1]  
Dr.ssa Cristina De Dominicis

20% attività
20% attualità
12% socialità
CASTRI DI LECCE (LE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2020
Salve,
Non credo che ci sia una correlazione tra l’assunzione del farmaco e quel tipo di reazione comportamentale.
Probabilmente suo cognato sta metabolizzando a suo modo la situazione, affrontando le dolorose fasi del lutto. Se ha dubbi riguardo l’assunzione di farmaci antipsicotici, si rivolga al suo medico curante o a uno psichiatra.
Per ciò che concerne la salute psicofisica di suo cognato, certamente non è possibile forzarlo, deve essere lui a sentire il bisogno di essere aiutato primariamente per se stesso ma anche per i suoi figli.
Dr.ssa Cristina De Dominicis