Io non ce la faccio più a vivere con questa ossessione

Salve, sono una ragazza di 20 anni e abito in lombardia ma sono di origine calabrese. Io sono fidanzata da quasi 4 anni con un ragazzo che però abita in calabria. Cerchiamo di vederci il più possibile, l'estate, a natale, pasqua ecc..
Lui è un ragazzo molto geloso, anzi oserei dire possessivo. Non vuole che io esca la sera. Non vuole che io stia in internet, se esco anche solo per andare a fare la spesa lo devo avvisare. Ma questo non il vero problema, perchè io ho deciso di accettare tutto questo.
Il problema è che due anni fa ho scoperto che mi tradiva con una ragazza del suo stesso paese. Ho scoperto tutto nell'estate del 2007 quando eravamo insieme da due anni. L'ho scoperto perchè questa ragazza con cui mi ha tradita mi è venuta a raccontare tutto! In quel momento volevo sprofondare, ma lo perdonai cercando anche di togliermi dalla testa che quello che era successo fosse vero. Le cose si sistemarono, ma nel gennaio 2008 mentre io ero in lombardia questa ragazza mi contattò di nuovo e mi disse che in realtà tra lei e il mio ragazzo non era mai finita. A quel punto stavo talmente male che ho persino pensato di suicidarmi. Ma nn l'ho fatto. Come una stupida l'ho perdonato lasciandomi abbindolare dalle sue parole dolci, dal suo chiedermi perdono ecc... Ero e sono troppo innamorata.
All'inizio lui negava tutto, ma poi mi ha detto tutta la verità, era stato con questa ragazza per ben un anno e tre mesi. Ma ora è tutto finito.
Il punto cruciale di tutta questa storia è che io ora sono letteralmente ossessionata da lei! Da quella ragazza! Guardo ogni giorno il suo profilo su facebook, guardo le sue foto, quello che fa e quello che non fa, ora è pure fidanzata da parecchio ma non riesco a farmene una ragione! Sono ossessionata da lei e da ciò che fa! Ogni cosa che scrive mi fa provare invidia nei suoi confronti. E' come se lei per me fosse un modello da seguire, mi ossessiona il suo modo di truccarsi, il suo modo di tenersi i capelli, ed è quasi come se io volessi essere come lei! La vedo più bella di me, la vedo felice ora...e io?? io perchè mi tormento pensando a lei e a tutto ciò che fa??
Perchè io mi sento un mostro in confronto a lei?? Io mi sento brutta, fallita, infelice... mentre vedo in lei una bellissima ragazza, che si diverte, che è felice...
Io non ce la faccio più a vivere con questa ossessione. Eppure tra me e il mio ragazzo ora va tutto bene, io sono in procinto di trasferirmi, precisamente tra 10 giorni.
Lei che pensa? Mi può aiutare?? Le chiedo per favore di aiutarmi! e mi scusi se ho scritto troppo. La ringrazio in anticipo.

Cordialmente
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7.2k 220 123
Gentile ragazza, sembra che questa storia abbia intaccato fortemente la sua autostima al punto tale da cercare un continuo confronto con questa ragazza. Il problema tuttavia non sta in quest'ultima ma nel rapporto che lei ha con sé stessa ed è su questo che dovrebbe intervenire mediante un aiuto specialisitico. E' anche possibile che questa probabile disistima la induca ad accettare le imposizione assurde del suo ragazzo (..)Non vuole che io esca la sera. Non vuole che io stia in internet, se esco anche solo per andare a fare la spesa lo devo avvisare.(..) Accettare tutto questo non è affatto funzionale anche se lei non lo vive come un problema (ALMENO PER ORA).
Si confronti con uno psicologo poichè, come già ribadito, il problema non è in quella ragazza nè nel confronto con questa ma è in ben altro.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
Dr.ssa Federica Ludovici Psicologo, Psicoterapeuta 42 1
Gentile utente,
se lei racconta che il suo ragazzo è geloso e possessivo, che lei ha deciso di accettare tutto questo, forse in fondo non è una condizione che la fa stare serena: ha accettato i suoi tradimenti e ora dice di essere in competizione con quella ragazza con cui il suo compagno l'ha tradita. Il problema non credo possa essere questa ragazza, se fosse stata un'altra forse avrebbe suscitato in lei le stesse emozioni e reazioni. Forse lei non si stima abbastanza, si ama poco e non riesce a valorizzare quello che lei possiede: per questo le consiglio di parlare con uno psicologo per capire meglio dove nasce il suo disagio e capirne meglio le cause.
Cordiali saluti

Dr.ssa Federica Ludovici

[#3]
Attivo dal 2009 al 2010
Ex utente
Gentili medici Vi ringrazio per le vostre risposte, ma non posso permettermi di andare da uno specialista e inoltre mi vergogno.. Io non ho parlato di questa cosa con nessuno, nemmeno con la mia migliore amica alla quale di solito racconto tutto, e ai miei genitori non lo direi mai. Io avevo anche pensato che forse se avessi parlato con lei, con la ragazza della quale sono ossessionata forse avrei potuto uscire da questa ossessione, ma ho paura che lei possa deridermi e che inoltre possa peggiorare la cosa.
Io amo il mio ragazzo e so che se è possessivo è dovuto alla distanza, perchè quando siamo nello stesso paese anche se voglio uscire da sola e con altre amiche non me lo impedisce mai.
Voi cosa mi consigliate dal momento che non posso rivolgermi a uno specialista? Vi ringrazio... era da tanto che cercavo qualcuno che mi rispondesse e finalmente voi l'avete fatto! Grazie! Grazie di cuore!
[#4]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7.2k 220 123
Gentile ragazza, parlare con questa donna sarebbe un atto illusorio poichè, come ribadito, non è lei il propblema ma il suo modo di pensare e di approcciarsi ai problemi. Per quel che riguarda lo specialista può rivolgersi al servizio pubblico (asl) senza dirlo a nessuno. NON cerchi soluzioni inutili che farebbero davvero peggiorare la situazione.
saluti
[#5]
Attivo dal 2009 al 2010
Ex utente
Ok ci proverò! un'ultima domanda e scusate se sono un pò rompi scatole , ma secondo voi ora che mi trasferirò in calabria la cosa può migliorare? Perchè io ho pensato che forse trasferendomi giù avrei smesso di ossessionarmi di lei...
Comunque sto capendo che forse ho poca autostima di me, anche se sono consapevole di non essere una brutta ragazza... Proverò ad andare all'asl..
Grazie ancora!

Cordiali saluti