Utente 334XXX
gentili specialisti,

sono un giovane ragazzo che per accertamenti ha effettuato da qualche giorno RM encefalo con MDC. Solo che però mi è sorto un dubbio. documentandomi attraverso le pagine dell'agenzia italiana del farmaco, ho letto che il mdc utilizzato può provocare una patologia dal nome di "fibrosi sistemica nefrogenica" con insorgenza di sintomi dopo giorni o addirittura mesi dopo iniettamento del MDC. Ora, la mia domanda è la seguente: Rischio qualcosa? da premettere che prima di effettuare l'esame mi hanno valutato la creatinina, però il giorno stesso mi ero dimenticato a suggerire che probabilmente (tempo fa) avevo effettuato degli esami in cui ero risultato positivo alla sindrome di gilbert. Ritorno a ripetere, ciò può essere pericoloso in un ragazzo della mia età? Quali potrebbero essere altre reazioni avverse del MDC e possano compromettere alcune funzionalità, tra cui quella renale o del fegato?

Grazie anticipatamente

[#1] dopo  
Prof. Paolo Campioni

24% attività
4% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Quello che lei ha letto è vero, ma bisogna leggere fino in fondo: il rischio della fibrosi sistemica nefrogenica si ha nei soggetti con insufficienza renale nota o subclinica e per iniezioni di mdc ripetute nel tempo.
Lei ha fatto una sola somministrazione e certamente il radiologo ha valutato la sua funzione renale come idonea a poter essere sottoposto all'esame con mdc.
Prof. Paolo Campioni

[#2] dopo  
Utente 334XXX

gentile dottore,

grazie per la sua risposta.