Utente
Buonasera,
a seguito di forti coliche,segno di Murphy positivo ed una gastroscopia in cui si è evidenziato notevole reflusso biliare,lo specialista mi ha consigliato ulteriori indagini tra cui una colangio RM.
L'esito ha rivelato la presenza di una microlitiasi colecistica.
Il gastroenterologo ha quindi prescritto un periodo di acido Urso desossicolico 300mg per 2 volte al giorno: nel giro di qualche mese,la cura ha portato un netto miglioramento dei sintomi digestivi (riduzione del reflusso acido,gonfiori,eruttazioni...).Le coliche pero' si sono ripresentate:il medico mi ha quindi consigliato di ripetere la Colangio RM e un test di Bronner per valutare anche la funzionalità della colecisti.
Il test di Bronner mi è stato ripetuto per ben tre volte,a distanza di qualche periodo l'uno dall'altro, e in tutte e tre le volte si è confermato "risposta pressoché assente della colecisti al pasto grasso (anche a 1 ora dall'assunzione)".
Quest'oggi ho ritirato il referto della colangio RM:per quanto concerne la colecisti, viene scritto "Dotto cistico lungo e serpiginoso. Netto abbattimento del segnale della colecisti,in rapporto a prevalente componente lipidica della bile".
Per il resto (vie biliari,Wirsung...)tutto nella norma.
Ora,sono qui a chiedervi un gentile aiuto nell'interpretare tale referto:non riesco a capire se è ancora presente la precedente microlitiasi,oppure si tratta semplicemente di bile densa...
Le coliche nel frattempo si sono ripresentate: secondo il vostro parere,in questi casi e giusta l'indicazione di una colecistectomia?
Grazie per l'attenzione e i più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Vittorio Scipione

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Ciò che emerge nell'esame di controllo è la la presenza nella bile di COMPONENTE LIPIDICA (quindi sostanza grassa) per la quale vista la situazione,ritengo utile ed adeguata una visita Specialista con un bravo Medico Chirurgo "DELL'ADDOME",che La potrà consigliare al meglio per l'eventuale proseguio degli accertamenti diagnostici e per la terapia se "conservativa" (ovvero farmacologica o quant'altro) o chirurgica.
La mia osservazione credo sia opportuna per toglierLe paure anche immotivate.....si affidi come le ho scritto ad un Medico Competente.
Con i miei saluti
Dr.Vittorio Scipione

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dott. Scipione per la sua disponibilità:provvedero' subito come indicato.