Utente 153XXX
gentile dottore,sono un ragazzo di 37 anni che ormai da piu' di dieci soffre di un disturbo,che man mano e' diventato sempre piu' invalidante.
Tutte le mattine nel momento in cui mi sveglio,sono pervaso da dolori articolari,senso di stanchezza,e una sensazione particolare che mi e' difficile da spiegare come se il sangue ristagnasse negli arti inferiori.
Dopo essermi alzato,camminando comincio a sentirmi meglio,ma i dolori sopratutto alle piccole articolazioni rimangono tutto il giorno,dolori acuiti anche dal fatto che il mio lavoro mi costringe a stare 12 ore sotto gli effetti climatici(pioggia vento ,freddo etc...)svolgo una modesta attivita' fisica giocando di tanto in tanto a calcetto con gli amici ma sto sempre male non riesco mai a raggiungere una condizione fisica tale da farmi sentire bene.
Concludo dicendo che da un annetto soffro anche di tachicardia,dopo aver subito un forte stress accompagnato da alopecia areata,e un esame cardiaco ha evidenziato una stenosi mitralica.
La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei piu' sinceri auguri di buona pasqua.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le consiglio di effettuare una visia reumatologica e gli evntuali esami che il reumatologo Le vorrà prescrivere. Infatti occorre una valutazione diretta dei Suoi problemi per fare una diagnosi corretta ed instaurare eventuale idonea terapia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro