Utente 683XXX
Ho 29 anni e soffro di dolori articolari da sempre. A seguito di un'indagine reumatologica, due anni fa mi è stata diagnosticata la Tiroidite di Haschimoto.
Oltre a questa patologia di natura autoimmune, da due anni presento indici di infiammazione alti (ves-proteina c reattiva e linfociti). Il reumatologo mi ha quindi prescritto tipizzazione linfocitaria di cui riporto le conclusioni: riduzione del rapporto T CD4/CD8 dovuta all'incremento del subset CD8. Chiedo se questa alterazione dei linfociti può essere data dalla Tiroidite in corso o da qualche altra malattia reumatologica?
Grazie mille per la risposta

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
la tipizzazione linfocitaria non è di nessun aiuto in questi casi. Se esiste un sospetto di autoimmunità sistemica, deve essere pianificato un approfondimento diverso sulla base di una buona anamnesi (e dell'esame obiettivo) e poi sull'esecuzione di alcuni esami "routinari" e di altri mirati alla valutazione di eventuali elementi emersi dalla visita.
Pertanto il primo passo resta la visita immunologica (o reumatologica).
Saluti,