Utente cancellato
Salve, sono una ragazza di 24 anni, celiaca, in dieta da un anno e mezzo. L'anno scorso ho avuto un'orticata e a seguito di una serie di esami di laboratorio, ho riscontrato la presenza di anticorpi positivi ANA a titolo di 1:160 punteggiato. Ripetendo gli esami a distanza di qualche mese gli ANA sono risultati a titolo di 1: 320 omogeneo, 1: 640 punteggiato (possono coesistere due pattern contemporaneamente?!), mentre ENA 0.80 e ANCA e ANTI-DNA negativi, complementi C3 nella norma, C4 leggermente più basso 0.15 ( 0.20-0.36). Cosa ne pensa?
La ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Buonasera,

Come già accennato altre volte, la sola positività degli autoanticorpi non indica una diagnosi particolare.

Nel suo caso, la positività potrebbe essere legata alla celiachia.
A volte può essere legata a problemi tiroidei.

Lei ha disturbi come secchezza agli occhi e bocca? Dita bianche al freddo? Facilitá alle scottature solari? Dolori articolari?

Se alcuni di questi sintomi fossero presenti, potrebbe essere utile una visita reumatologica.

Cordiali saluti,
Dr. Giacomo Maria  Guidelli

[#2] dopo  
383959

dal 2016
La ringrazio molto per la risposta comunque a livello tiroideo sta tutto a posto ( TSH, FT3 E FT4 e anticorpi). Per i sintomi che ha elencato soffro di secchezza oculare però devo ammettere che passo molte ore del giorno sullo schermo del computer e quindi utilizzo dei colliri lubrificanti. Altri sintomi non ne ho almeno per ora. Se può essere utile al consulto l'anno scorso ho avuto un lieve versamento pericardico che permane tutt'ora e che controllo periodicamente con l'ecodoppler cardiaco, ma non ho mai avuto gli indici di flogosi alterati Inoltre ho una significativa carenza di vitamina D (nonostante la dieta aglutinata che dovrebbe permettermi di assorbire meglio i nutrienti, assumo da oltre un anno dibase gocce).
Può significare qualcosa ?

[#3] dopo  
Dr. Giacomo Maria Guidelli

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROZZANO (MI)
AREZZO (AR)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gli occhi secchi sono esperienza piuttosto comune, e solo raramente sono legati a patologie autoimmuni.

Per quanto riguarda il discorso pericardico, questo a volte può far parte delle connettiviti.

Anche se lei soffrisse di una di queste forme, non sembra una forma grave od aggressiva, ma le consiglio comunque una visita reumatologica.

Cordiali saluti
Dr. Giacomo Maria  Guidelli