Utente
Buongiorno a tutti,
nel 2008 ho avuto una diagnosi di artrite psoriasica.

Da allora mi sono curato con:
Salazopirina
Metotressato, sospeso per effetto collaterale (transaminasi alte)
Arava
nel 2018 sono stato curato con farmaci biologici, rispettivamente Adalinumab ed Infliximab, sospesi dopo pochi trattamenti per effetto collaterale (Gammopatia monoclonale IGGM).

Da allora non assumo più farmaci.

Attualmente ho stato di flogosi a diverse dita delle mani e dei piedi e allo sterno.

Sono stato dal mio reumatologo, il quale mi ha riferito che purtroppo, allo stato attuale, non esistono farmaci in grado di curare la mia patologia, perchè il rischio di riprendere la cura con un biologico e far progredire la gammopatia è elevato.

Mi rivolgo a voi per avere una opinione e per sapere se esistono cure non biologiche praticabili.

Grazie.

Michele.

[#1]  
Dr. Danilo Vaccai

20% attività
16% attualità
8% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2020
Salve. Come al solito, la Medicina non cerca le cause delle malattie. Cerca solo farmaci per sopprimere i sintomi (che talvolta risultano utili, ma solo per ridurre i sintomi). Non è la strada. La vera strada è cercare di capire che cosa sia successo PRIMA dell'esordio della malattia (talvolta anche anni prima). Sia a livello fisico, sia a livello emozionale. Siamo in ambito PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunitario). Il Suo Reumatologo conoscerà benissimo questo acronimo. Deve scavare nel Suo passato, con l'aiuto della Sua storia clinica, anche remota. Non posso dirLe altro, se non farLe i miei migliori auguri.
Dr. Danilo Vaccai