Utente 452XXX
per DOTT. SALVO CATANIA

Buongiorno, sono una ragazza di 31 anni che periodicamente effettua prevenzione: ecografia , visita senologica oltre che autopalpazione.

Oggi ho avuto notizia che la sorella di mio padre (59 anni) ha un carcinoma non so ancora che caratteristiche di invasività.

Fino ad ora nessun altro caso in famiglia.

Detto ciò chiedo di quanto il mio rischio è aumentato , sono abbastanza in ansia.

La ringrazio

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Trattandosi di un tema molto sentito Le chiedo di postare la sua richiesta con il copia iincolla suo mio blog Ragazze Fuori di Seno presentandosi con un nome (va bene anche fasullo).

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-1662.html#msg26894

Dovrebbe rispondere anche ad altre domande contenute nella scheda qui allegata

http://www.senosalvo.com/pdf/scheda_visita.pdf
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Grazie ho provato a postare con il link che mi ha allegato ma per ora non sono riuscita, ammetto di essere pessima con la tecnologia.

Provo a rispondere qui alla sua scheda e se riesce gradirei un suo parere se secondo lei devo ravvicinare i controlli annuali che faccio oltre ad auto palpazione.
ETA’ 31 anni
FAMILIARITÀ
Zia (sorella di mio padre) tumore ad entrambe le mammelle all’eta’di 59 anni (ancora non so di che grado e se dovrà fare terapie).
ETÀ PRIME MESTRUAZIONI: 12 anni
MENOPAUSA: no
GRAVIDANZE :1 - parto a settembre 2016
INTERRUZIONE GRAVIDAnza: nessuna
USO DI ORMONI : anni 2005 - 2006 poi dal 2011 al 2012 pillola
TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA : nessuna
RADIOTERAPIA : mai
DIETA: mista anche con grassi ma sempre con attenzione senza esagerare
FUMO: no
Alcol : due bicchieri di vino al weekend
ATTIVITÀ FISICA MODERATA CON CAMMINATE di 40 minuti 2 volte a settimana
PRECENDENTI INTERVENTI: 1 ago aspirato per cisti corpuscolata che poi si è svuotata durante ago aspirato risultata B2.

La ringrazio se potrà dirmi cosa ne pensa. Eseguo controllo annuale con visita ed ecografia e autopalpaZione bimestrale (come indicato dal senologo che mi segue).

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) Farei i controlli con le cadenze attiali

2) No all'autopalpazione (per questo serviva discuterne)

3) Incrementerei ancora almeno di una uscita settimanale l'attivita' fisica

4) sull'alimentazione trovera' nel blog un indice in alto a destra

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Grazie, è sempre gentilissimo, come mai dice no all'autopalpazione? Premetto che spesso mi è capitato di allarmarmi correre dal senologo che mi ha detto che erano ghiandole o accumuli adiposi.

Aumenterò l'attività fisica e cercherò di moderare i grassi animali processati come da consiglio nel suo blog.

La ringrazio se potrà rispondermi.

Saluti

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per evitare che "che spesso mi è capitato di allarmarmi correre dal senologo che mi ha detto che erano ghiandole o accumuli adiposi."

http://www.senosalvo.com/prevenzione/prevenzione.htm
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com