Utente 187XXX
da circa sette mesi ho un dolore, non eccessivamente forte al fianco destro. ho fatto due ecografie ai reni e si è evidenziata una calcolosi al rene dx con due calcoli di cui uno di circa 8 mm Successivamente ho fatto l'urografia ( a distanza di circa due mesi dall'ultima ecografia in cui era presente solo il calcolo di 8 mm) e dall'urografia non è risultata la presenza di calcoli.Però il dolore persiste .
Tempo fa l'ortopedico mi disse che avevo la gamba dx più corta di un centimetro.
Ultimamente quando ho questo dolore sento anche dolore alla coscia destra.
Le analisi del sangue sono sempre risultate nella norma tranne il deficit forte di IgA che ho sempre avuto.Vorrei sapere se questo dolore dipende dal rene e se è vero che il calcolo può non essere visibile all'urografia.
Grazie

[#1]  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
La tua sintomatologia dolorosa non è pertinente alla sospetta calcolosi renale.
Inoltre esistono calcoli radiotrasparenti(ac. urico,cistina etc)non visibili appunto ad un esame radiografico ma visibili solo con l'ultrasuonografia (eco).
Al dilà della sintomatologia da te riferita di sicura altra origine,in futuro sarà bene eseguire esami che studiano il tuo metabolismo (pth sierico,uricemia etc. e calciuria etc)essendo la calcolosi delle vie urinarie una malattia perlo più dismetabolica.Rivolgiti all'amb. urologico del S.Maria Goretti
Auguri di felice anno!
Dott.Roberto Mallus

[#2]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro utente 1873,

la calcolosi renale può determinare una sintomatologia dolorosa simile a quella descritta anche se i fattori ortopedici possono contribuire.
Molti calcoli non si vedono con l'urografia.
Io provvederei ad effettuare una litotrissia extracorporea dei calcoli ( frantumazione con onde d'urto) che può essere effettuata a livello ambulatoriale, senza nessuna anestesia e con ottimi risultati.
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org