Utente 529XXX
salve, sono stato sottoposto ad una resezione del collo vescicale (TUIP) in data 06-03-2019, perchè presentavo sempre un notevole residuo di urine in vescica (anche oltre il 50%). dopo aver tolto il catetere vescicale post intervento ( dopo 7 giorni) nella stessa giornata sono riuscito ad effettuare una minzione in maniera spontanea ed il giorno dopo ancora meglio nel senso che il flusso mi è sembrato aumentato e lo sforzo minore. il giorno seguente ancora ho avuto un'eiaculazione per verificare se fosse retrograda o meno, tramite masturbazione, ed ho constatato con piacere che tutto era nella norma. poi improvvisamente nello stesso giorno della masturbazione ho iniziato a notare che la minzione aveva diminuito il suo flusso, con a volte addirittura solo gocciolamenti, e lo sforzo impiegato era maggiore. adesso riesco ad urinare ma ho l'impressione di non riuscirci come il primo giorno.
la mia domanda è se ho potuto compromettere qualcosa con la masturbazione o se semplicemente si tratta di aspettare un po' di tempo per vedere come va e spero tornare ad avere la facilità del primo giorno. grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La ripresa dell'attività sessuale è stata decisamente troppo precoce, d'ogni modo non deve temere di aver causato dei danni, forse solo un poco rallentato il processo di stabilizzazione. Il risultato funzionale di questi inteventi disostruttivi (indipendentemente dalla tecnica) va giudicato "a bocce ferme" non prima di 40-60 giorni. In questa fase forse potrebbe aiutarla proseguire anchora per un po' la terapia alfa-litica che forse assumeva in precedenza. Anche qualche semplice anti-infiammatorio potrebbe dare una mano.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing