Utente 472XXX
Salve , vi scrivo la mia situazione , sono stato in cura per un anno intero per un dolore fisso al testicolo sinistro , mi avevano trovato la vescica irritata e in difficoltà per espellere l'urina , prostata infiammata per via il peso della vescica che andava a premere di sopra , facendo le ultime visite due mesi fa la situazione era risolto , solo che nell'ultimo periodo dopo masturbazione o rapporti sessuali o normalmente andando in bagno a fare le urine mi scende un dolore al bicipite femorale e interno coscia, in piu ho dei bruciore ogni volta quando vado ad espellere dell'urina , chiedo qui per sapere cosa potrebbe essere per avere gia un minimo di responso anche perchè nella settimana entrante prenoto subito una visita dal mio urologo di fiducia , vi chiedo già grazie in anticipo e aspetto una risposta

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il quadro non è chiaro e certamente merita una valutazione diretta. Gli organi pelvici profondi (vesica, prostata, ecc.) hanno una innervazione differente dagli arti inferiori, non è quindi comune che dolori per causa uro-genitale si irradino all'arto inferiore. In situazioni meno definite come la sua si sospetta in genere che il dolore non abbia un'origine addominale, ma si tratti dell'irritazione di uno degli ultmi nervi che si dipartono dalla parte inferore del midollo spinale (nervi ileo-inguinale e genito-femorale), che appunto si irradiano ai testicoli ed alla coscia. In genere una scrupolosa viisita diretta è in grado di fare una iniziale chiarezza, poiché non vi sono accertamenti in grado di evidenziare chiaramente queste alterazioni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Salve , aggiorno la mia situazione attuale , ancora non sono riuscito ad effettuare una visita per via del periodo delle festività , sono riuscito a comprendere precisamente il dolore dove lo sento , non è precisamente al bicipite femorale , ma il dolore inizia direttamente alla fine del gluteo , sempre dopo situazioni come urinare oppure eiaculare

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La valutazione obiettiva diretta resta una componente fondamentale del percorso diagnostico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing