Utente 579XXX
Qualche giorno fa ho notato, nella zona posteriore del testicolo sinistro, quella che al tatto appare come una struttura a grappoli (direi anche a grumi o globuli).
Alla vista non c'è nulla di strano, nessun tipo di rigonfiamento se non che il testicolo sinistro tende a stare più in basso del destro, come ha sempre fatto.

Quindi nessun rigonfiamento, non sento nemmeno dolori e non noto pesantezza o fastidio in quella zona.
La struttura a grappoli appare come mobile, al tatto non mi pare ancorata alla superficie del testicolo e non mi dà l'impressione di essere solida.


Non ho mai effettuato visite urologiche, ho in famiglia una storia di vene varicose (mamma e nonno materno) e varicocele (un cugino di primo grado).
Ciò che mi rende perplesso è che questa struttura globulare non si percepisce invece dietro il testicolo destro, dove invece è appena percettibile l'epididimo e che nella zona posteriore appare come molto più regolare (sembra che ci sia meno "materiale" e che l'epididimo sia molto più piccolo).


Alla luce di quanto esposto ritenete necessario effettuare una visita urologica quanto prima o la mia preoccupazione risulta probabilmente infondata?


Grazie

[#1]  
Dr. Fabio Venzano

24% attività
16% attualità
8% socialità
ARENZANO (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2019
Buonasera, sicuramente una visita urologica potrebbe levarle molti dubbi. Il suo racconto deporrebbe per un varicocele sinistro o per cisti dell’epididimo ma solo una visita potrà darle certezza a tal riguardo.
Saluti
Dr. Fabio Venzano
Https://www.venzano.it