Utente 365XXX
Salve,
Da un controllo ecografico del varicocele (già diagnosticato anni fa) , l urologo mi ha consigliato di operarmi (dato un inizio di atrofia testicolare).

Poichè vorrei un secondo parere, e il mio urologo opera solo in clinica, io vorrei farlo in ospedale (mi sento più sicuro), vorrei sapere se avete qualche dritta di qualche Vs.
Collega che opera a Napoli, in strutture ospedaliere.

Grazie e saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se desidera avere informazioni più dettagliate sul varicocele, questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Purtroppo sulla questione "indicare un collega" le dico che questa non è la sede per una informazione così particolare e non di interesse generale.

Questo quesito è bene porlo, in prima battuta, al suo medico di fiducia e poi comunque, in altre sezioni del nostro sito, può sempre trovare un aiuto più mirato alla sua domanda.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Grazie per la Sua disponibilità...
Ho letto il link postatomi.... (mi fa venire anche dubbi sul dover fare l intervento..... Ma se me lo ha detto uno specialista con un esame sia obbiettivo che con l ecodopler..... Ci devo credere).
Il mio medico curante non mi sà ha consigli in merito, in quale sezione del sito posso vedere?
Ma devo cercare un chirurgo presumo... esatto?
Grazie e sluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

meglio consultare un andrologo con chiare competenze chirurgiche ma soprattutto con chiare conoscenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com