Utente
Buona sera,

da stamattina sento un bruciore piuttosto fastidioso a fine minzione (urino senza bruciore fino a quando arrivo a un flutto flebile) e mi sembra che il bisogno di urinare sia aumentato.
Sono sicuro che per ora non sia implicata la prostata perché ho avuto una prostatite in passato ed i sintomi erano diversi.
Mi sto poi chiedendo se potrebbe essere che il disturbo sia dovuto al fatto che ora quando mi masturbo alla fine stringo asta e glande per non spargere in giro il seme e constato che emetto pochissimo sperma (in confronto a quando mi masturbavo in passato, lasciando all'ejaculato di uscire liberamente... ) .

Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Mario De Siati

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
FOGGIA (FG)
ALTAMURA (BA)
BRINDISI (BR)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile lettore , la pratica che mette in atto ,quella di non eiaculare liberamente , le può provocare un prostatite . Il mio consiglio è quello di fare una urocoltura per valutare la presenza di una eventuale infezione e di eiaculare evitando la compressione del canale uretrale al momento. Cordiali saluti .
Dott. Mario De Siati Urologo-Andrologo esercita a Foggia,Taranto,Altamura (Bari),Brindisi

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dott. De Siati, il dolore durante la minzione sta diminuendo (mi pare). Credevo che l'eiaculato finisse nella vescica, e non avesse nulla a che fare con la prostata